Montoro, cinquantenne denunciato per roghi agricoli

0 441

Avellino – I Carabinieri della Compagnia di Baianohanno deferito alla competente Autorità Giudiziaria un 50enne ritenuto responsabile di immissione nell’aria di fumi nocivi e smaltimento illecito di rifiuti.

Nello specifico, durante un servizio di pattuglia, i Carabinieri della Stazione di Montoro Superiorehanno notato un fastidioso fumo, particolarmente denso, che ammorbava l’aria, rendendola irrespirabile. Grazie all’approfondita conoscenza del territorio e della realtà locali, i militari sono riusciti dapprima ad individuare l’esatto punto in cui era stato appiccato il fuoco e, successivamente, ad indentificare il responsabile, sorpreso mentre appiccava il fuoco a vari cumuli di sterpaglie e residui vegetali derivanti dalla lavorazione del proprio fondo agricolo, ubicato in prossimità del centro abitato di Montoro.

Tale condotta, oltre ad essere particolarmente pericolosa, provocava un evidente senso di fastidio e molestie alle persone per l’alta concentrazione di fumo nell’aria. Alla luce degli elementi di colpevolezza raccolti, per il 50enne è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino. I servizi predisposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino, volti al contrasto degli incendi boschivi e della pratica dell’abbruciamento dei residui forestali e vegetali continueranno ininterrottamente in tutta l’Irpinia e saranno ulteriormente intensificati con il sopraggiungere del clima torrido estivo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.