Comparto Siata, negate le verifiche sul progetto. Pd: “Baldassarre si dimetta”

SANTA MARIA CAPUA VETERE - Casa di riposo per anziani nel Comparto Peep-Siata già bocciato 7 anni fa: ok della commissione e negate le verifiche sul progetto alla minoranza. Il Pd chiede le dimissioni di Baldassarre

0 432

SANTA MARIA CAPUA VETERE (CASERTA) – “Chiediamo le dimissioni di Agostino Baldassarre in qualità di presidente della terza commissione consiliare dopo il rifiuto alla richiesta di ulteriori verifiche sul progetto preliminare di una casa di riposo nel comparto Siata, un progetto già bocciato sette anni fa” sono le dichiarazioni dei consiglieri del Partito democratico Umberto Pappadia e Francesco Rosario Di Nardo.

Nel mirino dei consiglieri d’opposizione l’approvazione del progetto presentato dalla società “Danea srl” che prevede la realizzazione di una casa per anziani nel comparto Peep Siata, nel rione Sant’Andrea. Un progetto rimasto sostanzialmente invariato rispetto a quello presentato nel 2011, sul quale era già stato espresso parere negativo sia perché l’intervento ricade in una zona Peep destinato ad attrezzature pubbliche d’interesse comune che per insufficienza della superfice destinata a parcheggio, inoltre l’accesso al lotto è previsto tramite un’area di proprietà comunale.

Già il 7 maggio, in vista della commissione di ieri, i consiglieri del Pd avevano fatto richiesta urgente di accesso alle precedenti richieste di permesso della Danea (che risultano sequestrate dalla Procura della Repubblica) e delle relative determinazioni dell’Ente.

Nonostante la mancanza di approfondimenti indispensabili e i voti contrari dei consiglieri Umberto Pappadia e Gaetano Di Monaco, il progetto preliminare è stato approvato con parere non vincolante, alla presenza dell’assessore ai lavori pubblici Nicola Leone, grazie ai voti favorevoli del presidente di commissione Agostino Baldassarre e dei consiglieri Anna Sepolvere e Davide Fumante, di cui è stata bocciata la proposta d’integrazione della convenzione, che avrebbe comportato un aggiornamento dei lavori.

La questione sarà affrontata nuovamente in occasione della prossima seduta del consiglio comunale “Anche in quell’occasione – annunciano i consiglieri Pappadia e Di Nardo – ribadiremo le nostre perplessità in merito al progetto”.

Santa Maria Capua Vetere, 10 maggio 2018

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.