Benevento – Concorso primario Pediatria al "Rummo", la Fials: "La Commissione firma schede sbagliate"

0 491

BENEVENTO – La FIALS, ritorna sul concorso per la nomina a Primario della Pediatria, concluso il 16/11/2017 e per il quale dopo 6 mesi ancora il Direttore Generale non procede alla nomina. Dopo aver esaminato tutta la documentazione, pubblicata suI sito Web dell’azienda, il 16/03/2018, e sperando, così come affermato dal management in tutte le note di riscontro alle nostre istanze, “questa Amministrazione, proprio al fine di evitare ulteriori attività dilatorie di codesto sindacato, tese, ancora una volta a rallentare l’operato dell’Azienda”, segnala a mezzo stampa che nella relazione sintetica della Commissione di valutazione dell’avviso pubblico per il conferimento di n.1 incarico quinquennale di direzione struttura complessa di Pediatria e Adolescentologia, sono allegati i verbali del concorso a firma di tutta la commissione su ogni singolo foglio. Nel verbale n°1, sono allegate le schede di ogni candidato. Nella scheda n°2 risulta che il candidato arrivato primo ex aequo, dott. Della Casa Roberto, è nato a Salerno il 10/04/1968, si è laureato il 02/11/1989, a soli 21 anni, si è specializzato in Pediatria il 10/07/1986, 3 anni prima della Laurea ed a soli 18 anni, si è specializzato anche in Cardiologia a novembre 1990, a soli 22 anni, e si è però iscritto, giustamente, all’Ordine dei Medici il 31/12/1982, a 14 anni.

COMPLIMENTI AL DOTTORE E ALLA COMMISSIONE CHE HA VERIFICATO, VALUTATO E SIGLATO TUTTE LE PAGINE.

Oltretutto nelle schede, pare, manca il giudizio sintetico alla valutazione della prova orale. Inoltre dai verbali risulta una nota di variazione sulla commissione che viene protocollata il 16/11/2017, il giorno del concorso, ma che l’azienda ha deliberato il 28/12/2017, un mese e mezzo dopo il concorso, con la delibera n°635.

Questa O.S. invita gli organi preposti al controllo, un autorevole intervento su questo concorso, ringraziando fin da ora il Presidente della Giunta De Luca e i consiglieri regionali per il riconoscimento avuto da questa città nella scelta del Management delle due aziende sanitarie.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.