Rendiconto di gestione. C'è il consiglio comunale a Casagiove (Caserta)

Corsale: "Non sono mancate le difficoltà, come per esempio la mancanza di una programmazione, ma, a mio parere su alcuni fronti siamo riusciti ad ottenere importanti risultati"

0 1.158

CASAGIOVE – Si svolgerà martedì 29 maggio, a partire dalle ore 16:00, nell’edificio municipale di via Iovara, il prossimo consiglio comunale.

Oltre alla lettura e all’approvazione dei verbali delle sedute del 26 aprile e 3 maggio, il consiglio sarà chiamato a valutare ed approvare il rendiconto della gestione finanziaria 2017. Stando alla legge, il rendiconto doveva essere approvato entro il 30 aprile, termine oltre il quale la Prefettura comincia a mandare degli avvisi; dalla notifica di tale avviso le amministrazioni comunali hanno una proroga di venti giorni per l’approvazione del documento.

Sul prossimo appuntamento consiliare si è espresso lo stesso primo cittadino di Casagiove, Dott. Roberto Corsale: “Questo documento giunge a chiusura del primo anno di piena amministrazione. Un anno in cui l’amministrazione Corsale ha iniziato a muovere i primi passi di un programma che è molto ampio. Non sono mancate le difficoltà, come per esempio la mancanza di una programmazione, ma, a mio parere su alcuni fronti siamo riusciti ad ottenere importanti risultati. Penso ad esempio al sociale, dove siamo riusciti ad assicurare borse di studio, la riapertura del banco alimentari; oppure alla sicurezza con la videosorveglianza, il potenziamento della polizia municipale o della protezione civile; la cura e la difesa del mondo degli animali; il potenziamento della attrezzature e degli arredi per il decoro urbano. Questi, anche se non colossali, sono comunque dei passi fatti avanti dalla nostra città in un unico anno pieno dell’amministrazione Corsale. Da qui si guarda al futuro, come alla programmazione di opere pubbliche che interesserà il finire del 2018 e tutto il 2019. Stiamo lavorando in questo senso per lasciare sul terreno della storia casagiovese la nostra impronta”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.