MAYFEST 2018. Tony Servillo ai Salesiani di Caserta. Si chiude la XX edizione della rassegna

0 391

Si è conclusa la XX edizione del Mayfest, il tradizionale evento organizzato dall’opera Salesiana di Caserta nel mese delle celebrazioni mariane. Il bilancio della manifestazione, anche quest’anno, è positivo nonostante le tante difficoltà, comprese quelle frapposte da chi ritiene che le voci festanti e allegre dei ragazzi nei cortili sia solo un fastidio. L’istituto salesiano di via Roma si conferma centro di aggregazione fondamentale non soltanto per gli studenti ma anche per tutti i giovani della provincia che hanno l’opportunità di confrontarsi con una istituzione in grado di garantire loro la possibilità di esprimere i propri talenti e coltivare le proprie inclinazioni e passioni. In tal senso si spiega la grande partecipazione che si è registrata, nei giorni dell’evento, alle tante attività organizzate: dal Festival delle Scienze alla gara nazionale delle corali ai tornei sportivi.

servillosalesiani1

Particolarmente sentita la celebrazione eucaristica del 24 maggio che si è svolta, come da tradizione, nel cortile della scuola dove, a seguire, sono stati premiati gli allievi più meritevoli. Significativa la presenza di un ex allievo d’eccezione, l’attore Tony Servillo che ha inaugurato l’evento nel teatro salesiano dove, insieme al fratello Peppe e a Fausto Mesolella, ha mosso i primi passi della sua lunga carriera. “Siamo riusciti anche quest’anno a garantire l’organizzazione di un evento complesso e articolato – ha dichiarato don Luigi Martucci, direttore dell’istituto salesiano di via Roma – nonostante le tante difficoltà. L’apertura di quest’anno ci ha confermato l’esistenza di uno straordinario rapporto tra la casa salesiana e la città di Caserta capace di garantire un costante e continuo arricchimento reciproco”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.