Museo provinciale di Capua, l’archeologo Cesarano al vertice. Magliocca (FI): “Così si raddoppia la forza del polo museale”

0 356

“Così raddoppieremo la forza del polo museale di Capua, punto di riferimento culturale dell’intero territorio provinciale”.

Commenta così il Presidente della Provincia di Caserta, Giorgio Magliocca (Fi) la scelta dell’archeologo Mario Cesarano al vertice del Museo Provinciale di Capua. Si tratta di un unzionario del Mibact, dottore di ricerca ed esperto di Etruscologia ed Antichità Italiche e Romane.

“Assieme al Consigliere Provinciale, delegato per il Museo Campano e Biblioteche, Luigi De Cristofaro, intendiamo rilanciare culturalmente il prezioso complesso del Museo Campano di Capua – riflette Magliocca – punto di riferimento culturale dell’intero territorio provinciale. La scelta del nuovo direttore è caduta su di un professionista dotato di un qualificato curriculum scientifico e di un’esperienza maturata in qualità di funzionario del Mibact. Al neo direttore vanno i nostri più fervidi auguri di un proficuo lavoro”.

“ Ritengo un onore l’incarico di direzione di un Museo – ha dichiarato il neodirettore – che da 150 anni è per il mondo scientifico un luogo fondamentale per lo studio e la conoscenza del mondo antico della nostra regione che segna anche una tappa fondamentale della storia culturale dell’Italia moderna, nella prospettiva della ricerca e della valorizzazione del proprio patrimonio. Nella piena condivisione degli intenti espressi dal presidente Giorgio Magliocca e dal delegato Luigi de Cristofaro lavorerò per riaffermare il valore del Museo Provinciale Campano come luogo di elaborazione dei valori identitari di un territorio di grande cultura, ma anche come motore di crescita attraverso il suo inserimento nei più importanti circuiti del turismo culturale. A tal proposito – conclude – chiederò la collaborazione indispensabile di tutte le istituzioni, delle associazioni locali, degli imprenditori e di quanti vorranno contribuire al nostro progetto”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.