Scuole, borse di studio per gli studenti meritevoli e una navetta gratis per il cimitero

Campolattano spiega come utilizzerà i soldi risparmiati dal taglio dello stipendio di sindaco, giunta, consiglieri e presidente del consiglio

0 451

«Dopo un’attenta ricognizione su quelle che possono essere le emergenze della città di Maddaloni, abbiamo individuato alcuni settori per i quali creare dei capitoli di bilancio speciali da rimpinguare con i soldi che andremo a risparmiare riducendo dei due terzi le somme per le spese relative ai compensi di sindaco, presidente del consiglio, giunta e dei componenti delle commissioni». Mantiene l’impegno il candidato sindaco del Partito democratico Angelo Campolattano e annuncia come spenderà il tesoretto ricavato dal taglio dei costi dei compensi delle istituzioni cittadine. «Prendendo a riferimento gli ultimi due anni di mandato pieno dell’amministrazione (2014 e 2015), abbiamo visto che il Comune di Maddaloni ha speso 513mila euro – ha sottolineato Campolattano – questo significa che, se riduciamo dei due terzi tale spesa, abbiamo un risparmio di 342mila euro ogni due anni, somma che ci consente, in un periodo di così grande crisi di poter effettuare interventi importanti per la città. Nella nostra idea c’è di utilizzare duecentomila euro per le scuole e per i piccoli lavori di manutenzione che devono essere effettuati negli edifici comunali. Con 42mila euro, invece, istituiremo delle borse di studio da assegnare agli studenti meritevoli di Maddaloni che hanno un reddito basso, per consentire loro di poter frequentare l’università e non dover rinunciare al loro diritto allo studio. Con i restanti centomila euro istituiremo un bus navetta gratuito per il cimitero per consentire a tutti di poter fare visita ai loro defunti. E’ giusto che chi vuole amministrare la città faccia dei sacrifici assieme ai maddalonesi e che dia il buon esempio».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.