Congresso Uil, Barbagallo: Proponiamo una piattaforma a Cgil e Cisl per la Rinascita del Paese”

0 456

Benevento, 23 giugno 2018 – Una piattaforma per la rinascita e lo sviluppo da realizzare insieme a Cgil e Cisl, e da sottoporre subito all’attenzione del Governo e delle imprese. È la proposta che il leader della Uil, Carmelo Barbagallo, ha lanciato dal palco del XVII Congresso della sua Organizzazione, nella giornata iniziale, nello splendido scenario de “La Nuvola.

Noi chiediamo a questo Congresso il mandato a realizzare, unitariamente, una piattaforma – ha detto Barbagallo – da diffondere, spiegare e sostenere nelle assemblee, per creare intorno ad essa il massimo consenso possibile. Una proposta in piena sintonia con lo slogan scelto per l’occasione: “Con eqUILibrio nella direzione giusta”. Uno slogan apprezzato anche dal Presidente del Consiglio, il quale ha inviato una lettera di auguri di buon lavoro agli oltre 3.000 congressisti presenti. Nella sua relazione, Barbagallo ha parlato a lungo di disponibilità al dialogo e al confronto. Sono intervenute le due Segretarie generali di Cgil e Cisl, Susanna Camusso e Annamaria Furlan. Ospite attesissimo anche il ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico, il vice premier Luigi Di Maio. Barbagallo che ha espresso con chiarezza quali sono le rivendicazioni e le proposte della Uil per la tutela dei lavoratori e per lo sviluppo.

Una tre giorni intensissima di confronti, interventi e dibattiti che ha coinvolto, complessivamente oltre 4 mila persone. Nella giornata conclusiva, una standing ovation ha accolto la proposta di rielezione di Carmelo Barbagallo a Segretario generale della Uil. Eletta anche la nuova Segreteria con un’importante novità. Per la prima volta nella storia della Uil, la composizione del vertice dell’Organizzazione avrà una composizione paritetica: 3 uomini e 3 donne. Affiancheranno Barbagallo, Pierpaolo Bombardieri, Domenico Proietti, Antonio Foccillo, Tiziana Bocchi, Silvana Roseto e la new entry, Ivana Veronese. Confermato tesoriere, Benedetto Attili.

“Siamo un Sindacato che non deve sfuggire alle domande, e che deve parlare non a, ma con i lavoratori”. Lo ha sottolineato Barbagallo nel suo intervento da Segretario generale appena riconfermato.

Infine, ha rivolto un ringraziamento a tutta l’Organizzazione: “In questo Congresso, abbiamo rimesso al centro la Uil per dettare, con le nostre proposte, l’agenda economica e politica del Paese. Siamo sempre più destinati a diventare il primo Sindacatoitaliano”. 

Per la Uil sannita hanno preso parte ai lavori Fioravante Bosco, Antonio Pagliuca, Romolo De Pierro, Amleto De Nigris, Lorenza Cavuoto Rimeto e Luigi Maria Porrino.

Ufficio stampa Uil Benevento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.