Benevento. Pagliuca (Uil): "Dirigenti restituiscano 270mila euro incamerati nel periodo 2011/2016"

0 390

Benevento, 1° luglio 2018. – Antonio Pagliuca, segretario responsabile della Uil Federazione Poteri Locali di Benevento, chiede al sindaco Clemente Mastella, al segretario generale Maria Carmina Cotugno, al dirigente alle risorse umane Alessandro Verdicchio, all’Organismo straordinario di liquidazione e all’Organismo indipendente di valutazione di fare bene e subito rispetto alla restituzione della somma di circa 270 mila di euro incamerata dai dirigenti nel periodo 2011/2016. Ma non solo! E’ arrivato, ormai il tempo, che tutte le prebende eventualmente liquidate ai dirigenti, compresi altri onorari, come per esempio gli incentivi dell’Avvocatura, vengano fatte oggetto di attenta valutazione degli organismi preposti, e che non vi siano più atti di prepotenza burocratica, come l’autoliquidazione! In un Ente ove vi è un debito incredibile (circa 120 milioni di euro), un’approssimativa organizzazione delle funzioni dirigenziali e il blocco sostanziale degli incentivi ai dipendenti che continuano a lavorare in piena emergenza, non è più possibile elargire in maniera allegra retribuzioni di risultato ai dirigenti che non siano legate a concreti risultati positivi dell’attività gestionale. E’ noto, peraltro, che i risultati dell’attività gestionale deve essere legata – a pena di impossibilità di elargire le retribuzioni di risultato agli stessi dirigenti – alla valutazione annuale del personale dipendente. La Uil Fpl sarà vigile e non farà sconti a nessuno su una partita che non può essere più giocata in solitaria dai dirigenti, ma che deve essere il compendio di una gestione oculata delle poche risorse disponibili, e deve ricomprendere la responsabilità della più corretta gestione di tutte le risorse umane che ogni giorno fanno andare avanti il comune di Benevento, seppur tra incomprensioni e pressapochismo.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.