Il cordoglio della UIL di Benevento per la morte dell’allestitore 70enne di Milano

Bosco (Uil): Per fermare questa strage bisogna investire in prevenzione e formazione

0 318

Benevento, 10 luglio 2018. – La Uil esprime profondo cordoglio per la morte dell’allestitore che stava lavorando nel Palazzo Reale di Milano. L’uomo è caduto da una scala durante gli ultimi lavori di allestimento della mostra dedicata ad Agostino Bonalumi, che aprirà i battenti nei prossimi giorni. Secondo una prima ricostruzione dei fatti l’uomo, Luca Lovati, 70 anni da compiere, sarebbe inciampato perdendo l’equilibrio, e sarebbe caduto da una altezza approssimativa di 5 metri battendo violentemente la testa. E’ stato immediatamente soccorso dai medici del 118, che hanno cercato di rianimarlo sul posto. Ricoverato in codice rosso al Policlinico, nonostante i tentativi disperati di salvarlo non ce l’ha fatta.

“L’ennesimo incidente sul lavoro – dichiara Fioravante Bosco (Uil Av/Bn) – questa volta ha coinvolto una persona quasi settantenne. Il tema della sicurezza, dunque, si intreccia con quello dell’età avanzata e si ripropongono, così, tutti gli interrogativi e le rivendicazioni che abbiamo ripetutamente posto all’attenzione delle Istituzioni. Intanto, però, si continua a morire mentre si lavora, in situazioni spesso simili tra loro. Per fermare questa strage – conclude il sindacalista – non ci sono molte altre strade: bisogna investire, davvero, in prevenzione e formazione.

Ufficio stampa Uil Benevento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.