Di Maio apre ai voucher, Bosco (Uil Av/Bn): "Strumento che, in passato, ha creato precarietà a gogo"

0 427

Benevento, 12 luglio 2018. – Il ministro del lavoro, Luigi Di Maio, dopo una prima chiusura sulla reintroduzione dei voucher, ha dichiarato quanto segue: “Se i voucher devono servire a un settore come l’agricoltura per sopperire a una richiesta di specifiche competenze, o come il turismo, ben vengano”.Per quanto riguarda la Uil invece, siamo del parere che in agricoltura e nel turismo l’uso dei voucher non deve essere ampliato, altrimenti aumenta in automatico la precarietà. E’ dimostrato, infatti, che a una diminuzione dei voucher corrisponde un incremento dei contratti stagionali che, pur essendo improntati a criteri di spiccata flessibilità, preservano alcune importanti tutele per i lavoratori coinvolti.

 “Come si allargano le maglie per i voucher – dichiara Fioravante Bosco (Uil Av/Bn) – i contratti stagionali diminuiscono. Insomma, in questi specifici settori, e in particolari condizioni, esistono già tutti gli strumenti contrattuali per coniugare le esigenze delle imprese con le garanzie ai lavoratori. Credo che non sia necessario reintrodurre in maniera generalizzata uno strumento che, in passato, ha creato precarietà a gogo”.

Ufficio stampa Uil Benevento 

          

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.