Cellole Operai senza stipendi, interviene sindacato, Guarino (UGL): “valuteremo risoluzione contratto CITE”

0 603

Cellole (Caserta) – I lavoratori del consorzio CITE, la società che svolge il servizio di raccolta rifiuti nel comune di Cellole, non ricevono lo stipendio da mesi. A seguito delle sollecitazioni del sindacato UGL e del rappresentante del settore Giovanni Guarino, il 19 settembre scorso vi fu un accordo preso in Prefettura di Caserta per le retribuzioni dei mesi di luglio, agosto e la quattordicesima non versata. Da allora però, tale accordo non è stato onorato e gli operai sono sul piede di guerra.

In seguito al comportamento scorretto della società, la UGL Igiene Ambientale di Caserta, ha inviato una nota alla Prefettura per chiedere un nuovo incontro con l’assessore Umberto Sarno edindetto un’assemblea retributiva per il prossimo lunedì.

Tale incontro sarà utile anche per sollecitare una risoluzione definitiva della vertenza e “proporremo il pagamento diretto delle retribuzioni ai lavoratori, attraverso l’esercizio dei poteri sostitutivi e valutare la risoluzione del contratto con il Consorzio CITE” ha dichiarato il dirigente provinciale della Ugl Igiene Ambientale di Caserta Giovanni Guarino che aggiunge: “E’ giunto il momento di assumersi le proprie responsabilità e chiedere un intervento risolutivo con il Consorzio CITE al committente, il Comune di Cellole, per restituire dignità ai lavoratori e regolarità nel pagamento degli stipendi-

.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Ho letto e accetto Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.