Il Thun Club festeggia 20 anni alla Reggia di Caserta: attesi 5.000 collezionisti in città

In arrivo oltre 40 bus gran turismo da tutta Italia e coordinati dalla casertana Chris Tour

0 2.423

C’è grande attesa in Terra di Lavoro per i festeggiamenti del ventesimo anniversario del Thun Club che si terranno alla Reggia di Caserta nel pomeriggio di sabato 20 ottobre. I fan della nota azienda di Bolzano, fondata dalla contessa Lene e dal conte Otmar Thun attiva da oltre mezzo secolo nel settore del collezionismo e degli articoli decorativi, si sono dati appuntamenti proprio nel sito vanvitelliano.
Il Palazzo reale di Caserta, con il suo lusso e i suoi sfarzi, non poteva che rappresentare la scelta migliore dove festeggiare i venti anni del Club. Una festa esclusiva con spazi allestiti a tema e un emozionante spettacolo serale in cui, attraverso musiche e immagini, si ripercorrerà la storia di THUN e della Contessa Lene.
L’evento inoltre lascerà il “segno” nella città di Caserta, infatti la THUN ha regalato il restauro di alcuni pezzi del presepe custodito nella Sala Ellittica degli Appartamenti Reali. Un omaggio per il sito storico che ospiterà questo importante evento.
Caserta si prepara ad accogliere circa 5.000 collezionisti che prenderanno parte all’evento. Nel capoluogo di Terra di Lavoro è previsto l’arrivo di oltre 40 bus gran turismo, provenienti da tutta Italia, che saranno coordinati dalla Chris Tour, la nota azienda sponsor tra l’altro della Casertana F.C.
“Siamo soddisfatti che il Thun Club abbia scelto Palazzo reale per celebrare i venti anni di attività e che si siano affidati alla nostra esperienza per curare i trasferimenti” – afferma Flaviano Stefano Montaquila Amministratore e Direttore tecnico della Chris Tour – “abbiamo iniziato a lavorare ai trasferimenti dei collezionisti dal mese di marzo, curandone i minimi dettagli sabato alla Reggia saremo presenti per assicurarci che tutto proceda nel modo migliore.”
Un fine settimana che si prevede fastoso per Caserta. Infatti la manifestazione si concluderà domenica 21 ottobre quando gli ospiti visiteranno anche il sito reale di San Leucio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Ho letto e accetto Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.