Uil: semplificazione fiscale è necessaria ma valorizzare ruolo dei CAF

0 374

Benevento, 29 ottobre 2018. – Per la Uil, in Italia, la semplificazione fiscale è necessaria. Ma occorre partire dai rapporti con il fisco per lavoratori dipendenti e pensionati, le due categorie con maggiori gettiti fiscali. Sempre per la UIL bisogna attuare una politica di svolta nella lotta all’evasione, istituendo una procura nazionale antievasione con compiti precisi sull’accertamento. La semplificazione deve andare nella direzione di rendere trasparente il rapporto tra il fisco e i cittadini. E da questo punto di vista, bisogna valorizzare il ruolo dei Centri di Assistenza Fiscale (CAF). I centri di assistenza fiscale, in questi anni, hanno rappresentato la più grande innovazione nel rapporto con la Pubblica Amministrazione.

“Bisogna rimettere a disposizione dei Caf – dichiara Fioravante Bosco (Uil Avellino/Benevento) – le risorse che inopinatamente sono state sottratte negli anni passati a questi importanti Organismi, che negli ultimi anni, in maniera surrettizia, hanno consentito allo Stato di poter svolgere importanti compiti. Non ci fossero stati i Caf, le disfunzioni al sistema fiscale italiano sarebbero state molteplici. E’ per questo – conclude il sindacalista – che, come Uil, abbiamo chiesto a Governo e Parlamento di porre rimedio a questa difficile situazione”.

Ufficio stampa Uil Benevento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.