«Fusse che fusse la vorta bbona». Il Quartiere Borbonico di Casagiove non sarà “forse” più proibito ai disabili. Riparato il vano ascensore della struttura

0 1.413

CASAGIOVE (Caserta) – Il Quartiere Militare Borbonico rappresenta per la città di Casagiove il luogo forse più importante non solo per il suo incarnare la storia e la cultura casagiovese, ma anche e soprattutto per il suo essere il palcoscenico per gli eventi annuali di maggior lustro: basti pensare alla kermesse “Artestate 2018” che ha portato all’interno del Quartiere artisti come Antonella Ruggiero, Gino Cogliandro, e Giancarlo Giannini.

Un luogo del genere però è sempre stato dilaniato da problematiche relative all’accesso di persone anziane o affette da disabilità, causate dalla rottura o dal mancato funzionamento dell’ascensore. L’amministrazione Corsale, con una determina di ieri, ha affidato i lavori di riparazione del vano ascensore del Quartiere Militare Borbonico: a breve, forse anche in giornata, l’ascensore riprenderà a funzionare, garantendo finalmente l’accesso a tutti i cittadini casagiovesi.

“Ancora una volta – ha dichiarato il Sindaco Roberto Corsale – la nostra amministrazione dimostra una spiccata sensibilità ed azione tesa a garantire il diritto per tutti i cittadini di accedere alla nostra stupenda struttura. Abbiamo voluto garantire la fruizione di cultura ed arte anche ai cittadini con problemi di mobilità o con disabilità. Da anni il problema del funzionamento dell’ascensore era un’onta per la nostra città. Da oggi possiamo ben dire di aver risolto anche quest’altro disagio”.

Anche se i precedenti relativi all’ascensore del Quartiere Militare Borbonico ci obbligano a diffidare, vogliamo credere alle parole del Sindaco ed alla risoluzione, speriamo definitiva, del problema. In attesa che i fatti confermino le dichiarazioni, non possiamo che sussurrare, ricordando un grande attore italiano: “Fusse che fusse la volta bona!”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Ho letto e accetto Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.