Caso licenze edilizie a Castel Volturno, il cap. Trapanese dinanzi al giudice

0 460

Interrogatorio fiume di circa tre ore quello del Comandante navale il capitano di lungo corso Rosario Trapanese dimanzi al Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale Sammaritano, la dott. ssa Alessandra Grammatica ed alla presenza dei pubblici ministeri titolare dell’inchiesta il dott. Vincenzo Quaranta ed il dott. Massimo Urbono. Il cap. Trapanese, alla presenza dei suoi legali di fiducia, l’avv. Raffaele Crisileo e l’avv. Gaetano Crisileo, ha risposto a tutte le domande del
giudice, dei pubblici ministeri e dei difensori. Soddisatto il legale l’avv. Crisileo che al termine dell’interrogatorio ha dichiarato” Il Comandante Trapanese – riteniamo – ha spiegato ogni particolare della vicenda che lo vede implicato e pensiamo che le sue risposte siamo state esaustive per un completo chiarimento della sua posizione. Attendiamo gli eventi per eventuali mosse strategico – difensive”. Per la cronaca il comandante Trapanese e’ l’amministratore della Imat la Italian Maritim Technologic Academy che e’ un polo di eccellenza nel settore del formazione dei marittimi e dei naviganti e che ha in corso contratti con le piu’ grosse compagnie di navigazione internazionale e con i piu’ importanti armatori non solo battenti bandiera italiana. La vicenda in cui e’ rimasto coinvolto il capitano e’ quella relativa al Comune di Castel Volturno ( Ufficio Tecnico ed Ufficio Polizia Locale ) indagati per un presunto giro di tangenti per cui si ipotizzano a carico del dirigente dell’UTC e di altri i reato di corruzione ed altro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Ho letto e accetto Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.