Dignità Forense, Del Vecchio, Manna e Mirra: “Le ingiustizie non ci piegheranno, continuate a sostenere tutti i 14 candidati della lista”

0 616

La commissione elettorale presieduta dall’avv. Francesco Buco, fino a ieri leader e capo indiscusso della lista “Insieme per l’avvocatura” ha dichiarato, senza l’unanimità, l’incandidabilità degli avvocati Angela Del Vecchio, Patrizia Manna e Antonio Mirra. Con tale abnorme provvedimento l’avv. Buco si è anteposto alle urne e sostituito alla volontà dell’elettore, assumendosi una gravissima responsabilità nei confronti della classe. Tale provvedimento è in palese violazione delle norme che regolano i poteri della commissione elettorale ed è stato già oggetto di immediata impugnativa. D’altronde è chiaro l’intento di Buco(insieme ad Vincenzo Agata, Guido Lombardo e Ruggiero Maria Pigrini), di eliminare a pochi giorni dal voto, dalla competizione elettorale l’avv. Angela Del Vecchio, candidata Presidente della compagine DIGNITA’ FORENSE, così perseverando in comportamenti di dichiarata ostilità, che hanno contraddistinto l’ultimo mandato.

“Questo è accanimento personale nei miei confronti. Ripristineremo immediatamente la legalità, facendo annullare il provvedimento. Continuate a sostenere elettoralmente i 14 candidati di DIGNITA’ FORENSE, perchè non ci piegheremo   a questa ingiustizia” ha dichiarato il candidato presidente Angela Del Vecchio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Ho letto e accetto Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.