Blitz in una fabbrica di Dugenta, Bosco (Uil): “Intensificare i controlli”

0 529

Benevento, 3 marzo 2019 – Dopo il blitz degli uomini della Squadra Mobile, del Commissariato della Polizia di Stato di Telese Terme e del Gruppo della Guardia di Finanza di Benevento, unitamente al personale dell’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Benevento e dell’Arpac, in una fabbrica che si occupa di recupero di scarti tessili, nel comune di Dugenta, Fioravante Bosco, segretario generale aggiunto della Uil Avellino/Benevento, tiene a precisare che: “Nel mondo dell’imprenditoria sommersa sannita si muovono persone che sfruttano i lavoratori e cercano di fare profitto a qualunque costo. Manco a parlarne di sicurezza, di diritti dei lavoratori, di stipendi adeguati e di coperture assicurative. In molti casi, l’unico obiettivo è quello di guadagnare soldi senza badare ad altro. E’ per questo che bisogna intensificare i controlli, e stanare quegli improbabili imprenditori che con la loro disonestà mettono in grave pericolo l’incolumità dei lavoratori, molti dei quali stranieri, i quali sono costretti a sottostare agli interessi economici di uomini senza scrupoli”.

Ufficio stampa Uil Benevento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Ho letto e accetto Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.