Casapulla, Lillo: «Lavoriamo affinché il nostro diventi un paese a misura di giovane»

Così il candidato sindaco di 'Casapulla al Centro'

0 82

Continua la stesura del programma elettorale di ‘Casapulla al Centro’ in vista delle elezioni amministrative del prossimo 26 maggio. Il candidato sindaco Renzo Lillo, affiancato dai suoi collaboratori, si sta confrontando con i cittadini per raccogliere le loro reali esigenze e trasformarle in punti nevralgici del programma e del futuro di Casapulla. Dal primo giorno che ha deciso di scendere in campo, Lillo ha posto al centro del suo progetto i giovani, mostrandosi da subito pronto a dare risposte concrete alle loro richieste. «I ragazzi – afferma il leader di ‘Casapulla al Centro’ – rappresentano il nostro futuro. Chiunque si candidi ad amministrare una comunità non può che partire proprio dalle loro aspettative. Anche per questo motivo, abbiamo deciso di inserire nella nostra lista tanti giovani per meglio comprendere i reali bisogni delle nuove generazioni. Su loro impulso, infatti, inseriremo nel nostro programma elettorale dei progetti assolutamente innovativi. Tra questi c’è quello di ‘co-working’, un luogo condiviso da diverse attività, soprattutto Start-up, dove anche gli studenti potranno entrare in contatto con aziende per favorire la loro immissione nel difficile mondo del lavoro. Per raggiungere questo obiettivo sarà importante dare massima rilevanza anche alla formazione, da iniziare già in età scolastica. Casapulla ha tutte le caratteristiche per diventare un paese a misura di giovane sotto tutti i punti di vista; lavoreremo senza sosta affinché questa nostra idea diventi realtà». Già in queste settimane che anticipano l’inizio della campagna elettorale, la lista ‘Casapulla al Centro’ ha organizzato una serie di iniziative dedicate proprio ai ragazzi, come il convegno a cui hanno partecipato gli assessori regionali Chiara Marciani e Sonia Palmeri. Nei prossimi giorni, sono già in programma altri incontri che vedranno come primi protagonisti proprio i giovani.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.