Estorsione con metodi mafiosi, un 70enne di Salza Irpina dovrà scontare otto anni ai domiciliari

0 256

Nella mattinata di ieri i Carabinieri della Stazione di Salza Irpina hanno arrestato un 70enne, in esecuzione di un provvedimento emesso dal Tribunale di Avellino.

L’anziano, colpevole di estorsione in concorso e con l’aggravante del metodo mafioso (commessi in Atripalda nel 2008), dopo le formalità di rito è stato sottoposto alla detenzione domiciliare per l’espiazione della pena residua di circa 8 anni e mezzo di reclusione.

Tale risultato è strettamente collegato alla capillare attività di controllo del territorio quotidianamente svolta, tesa a garantire sicurezza e rispetto della legalità.

Avellino, 8 maggio 2019.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.