La fattoria Coldiretti fa tappa a Giugliano, terza città della Campania

Da venerdì a domenica Campagna Amica, laboratori, stalla degli animali

0 77

La fattoria Coldiretti arriva a Giugliano in Campania, in provincia di Napoli. È il terzo Comune della regione per popolazione ed è la città non capoluogo di provincia più popolosa d’Italia. Qui i contadini animeranno piazza Gramsci da venerdì 14 a domenica 16 giugno. Ci sarà il mercato di Campagna Amica, la stalla con gli animali, lo spazio dedicato all’educazione alimentare per i più piccoli.

La campagna va in città in occasione dell’antica festa dedicata alla Madonna della Pace. Un culto che risale al XV secolo ed è legato ad un’antica leggenda popolare relativa al ritrovamento di una statua della Vergine. Secondo alcuni studiosi, infatti, il simulacro della Madonna fu uno dei tanti che nel 1453, all’indomani della caduta di Costantinopoli nelle mani dei Turchi, vennero buttati in mare. Raccolto dagli angeli, esso sarebbe stato portato sulle sponde del lido di Cuma e, trovato da alcuni marinai, condotto poi a spalla in città. Caricata la statua su un carro per portarla a Giugliano, i contadini furono costretti dai buoi a fermarsi nell’attuale piazza Annunziata, dove sarebbe stato dedicato il Santuario omonimo. La Madonna viene portata in processone dai fedeli lungo le vie del centro storico, posta sulla sommità di un carro trainato da buoi. Uno dei momenti più sentiti della festività è il cosiddetto “Volo dell’Angelo”, quando in piazza Annunziata una bambina vestita da angelo, assicurata a dei robusti cavi, viene sospesa in aria tra due palazzi a circa trenta metri da terra.

La fattoria contadina di Coldiretti sarà ubicata in piazza Gramsci, dove sarà allestito uno spaccato del mondo agricolo della Campania, con il mercato di Campagna Amica, lo street food contadino, la stalla con gli animali, l’agriasilo dedicato ai più piccoli, i laboratori didattici e l’animazione. Un’iniziativa voluta da Coldiretti Campania e sostenuta dal Comune di Giugliano in Campania, insieme alla Pro Loco e al Comitato organizzatore della festa. Protagonista della quattro giorni sarà il cibo sano e autentico a km zero, raccontato ai fedeli che affollano ogni anno il suggestivo appuntamento.

Uno spazio speciale sarà dedicato all’educazione ambientale con l’agriasilo e i laboratori didattici, curati da Coldiretti Giovani Impresa e Coldiretti Donne Impresa, dove bambini e ragazzi potranno scoprire la ricchezza della biodiversità contadina, attraverso esperienze dirette con i prodotti della terra.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.