Continua la raccolta firme per intitolare strade a tre importanti politici della storia maddalonese

0 88

MADDALONI (Caserta) – Continua la campagna di raccolta firme lanciata dalle associazioni socio culturali ‘Alberto Tixon’ e ‘Maddaloni Donna’ per intitolare strade del territorio a tre importanti ed influenti uomini politici maddalonesi che segnarono nel passato lo sviluppo cittadino, ovvero l’on. Elio Rosati, il sen. Salvatore Pelligrino, ed il duca Alberto Tixon. La proposta si prefigge l’obiettivo di celebrare tre illustri maddalonesi e di ricordare, al di là del colore e dell’appartenenza, un tempo in cui la politica era davvero la guida sapiente della nostra città.

“La città di Maddaloni è stata una perla a cavallo degli anni 70 – 80 tale da posizionarsi tra le prime della Provincia di Caserta – ha dichiarato Dora Olivieri, presidente di ‘Maddaloni Donna’. E’ per questo che l’associazione ‘Maddaloni Donna’ insieme con gli amici dell’associazione ‘Alberto Tixon’ si impegna a presentare tale proposta all’opinione pubblica e a raccogliere le firme da presentare al Sindaco della nostra città Andrea De Filippo per fare richiesta di dedicare una strada alla caratura politica e all’operato di tre maddalonesi che hanno reso possibile quanto suddetto: il senatore Pellegrino, l’ onorevole Elio Rosati e il duca Alberto Tixon. La memoria è vita. Ricordarli per il loro contributo allo sviluppo di Maddaloni è giusto. Pertanto l’auspicio è che tale petizione non rimanga inascoltata”.

“La raccolta firme per intitolare delle strade al sen. Pellegrino, all’on. Rosati, ed al duca Tixon – ha dichiarato Giovanni Bocciero, presidente dell’associazione ‘Alberto Tixon’ – credo che sia un dovere perché, come diceva il filosofo Aristotele, l’uomo è un animale politico, ovvero mette davanti l’interesse collettivo rispetto a quello personale. Un po’ quello che hanno fatto questi tre grandi politici del passato. Quello che proponiamo non è solo un atto commemorativo, ma è un dovere nei confronti delle nuove generazioni che hanno il diritto di conoscere le azioni e gli uomini del passato per divenire a tutti gli effetti dei coscienziosi cittadini del domani. Attraverso questa azione vogliamo sottolineare che Maddaloni è stata importante anche grazie all’operato di questi tre esponenti politici. Ciò che noi chiediamo ha la funzione di incentivare un ritorno alla politica intesa come azione nell’interesse della comunità, dove gli esponenti siano al servizio dei cittadini cercando di rispondere ai loro disagi ed alle loro difficoltà. Con questa raccolta firme noi ci auguriamo di imprimere un decisivo punto di partenza per una riflessione aperta per spingere il mondo politico cittadino a far risplendere nuovamente la nostra città”.

E’ possibile sottoscrivere la petizione recandosi nella sede delle associazioni in corso I Ottobre 54.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.