Corsale dica ai Casagiovesi se ritiene accettabile la situazione in cui versa il campo sportivo

0 364

In ordine alla vicenda del presunto uso improprio del campo sportivo che ha animato il dibattito pubblico cittadino negli ultimi giorni, il consigliere di “Casagiove nel Cuore” Danilo D’Angelo, con una nota stampa, replica a quanto dichiarato dal Sindaco Corsale.

«Mi dispiace che il Sindaco Corsale continui a girare intorno al problema. Personalmente non ho nulla di personale né verso il Sindaco né, tantomeno, nei confronti di suo padre. La questione che abbiamo posto con “Casagiove nel Cuore” è tutta e squisitamente politica» – precisa D’Angelo.

«Abbiamo denunciato una situazione che riteniamo, da Cittadini, inaccettabile e indegna di una Città civile quale vogliamo sia la nostra. Possibile mai che una struttura pubblica di aggregazione sociale quale è il Campo Sportivo, anziché essere destinato alla pratica sportiva dei nostri ragazzi e messo al servizio della passione calcistica dei nostri concittadini, versi da due anni in condizioni pietose e risulti chiuso, inaccessibile e, addirittura, ridotto a sito di stoccaggio di rifiuti privati?»

«Questo è il punto, non altri. Il Sindaco Corsale non tenti di distogliere l’attenzione sul punto, vada oltre la palese difficoltà di giustificare l’ingiustificabile e, da primo cittadino, dica ai Casagiovesi se, nonostante una convenzione in atto, ritiene accettabile che il Campo Sportivo versi in quelle condizioni e se ritiene giusto che la stessa struttura non sia fruibile da oltre due anni. Risponda su questo. E se anche lui come noi ritiene vergognoso tutto ciò, dica cosa intende fare per porre fine subito a questo scempio e restituire ad horas ai Casagiovesi uno spazio ed una struttura della cui libera fruizione hanno sacrosanto diritto».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.