Voce alla Foxes. Golia: “Siamo sulla strada giusta”

0 87
Oggi diamo voce al Mister Pasquale Golia, da 2 anni Direttore Tecnico della Foxes Albanova. Istruttore CONI-FIGC e Allenatore Uefa B, in tutte le società in cui ha operato ha sempre rivestito il doppio incarico di Allenatore e Responsabile Tecnico, cosa che, da uomo di campo qual è, continua a fare anche quest’anno dirigendo le squadre Esordienti 2008 e Pulcini 2010.

Il direttore Pasquale Golia è anche l’istruttore degli esordienti 1° anno classe 2008 coadiuvato da Mister Di Guida. “La categoria – dichiara Golia – prende parte a tre distinti campionati per dare la possibilità a tutti di giocare la propria partita nel fine settimana, il giusto premio per l’impegno sostenuto durante gli allenamenti. Le tre sedute di allenamento settimanali proposte – afferma il direttore Pasquale Golia – sono adeguate alla loro fascia d’età, durante le quali si cerca di affinare soprattutto le qualità tecniche individuali e con particolare attenzione a quelle coordinative. La corretta attività motoria infatti caratterizza la crescita dell’atleta, pertanto durante le nostre sedute c’è sempre una fase ad essa dedicata.”

Golia, inoltre, è anche istruttore dei pulcini 2° anno classe 2010 coadiuvato da Mister Corvino. “La categoria – fa sapere – prende parte a due campionati sempre per dare la possibilità a tutti di giocare la propria partita nel fine settimana. A questa età si predilige l’aspetto ludico combinato alle esercitazioni tecniche. In questa fase di crescita – sostiene Golia – è fondamentale curare uno sviluppo “motorio armonico” di ogni singolo bambino. Per questo lo staff annovera oltre ai tecnici qualificati, figure professionali specializzate nel settore Motorio/Posturale”.

Conclude deciso: “Il presidente Zoppi ha le idee ben chiare, è un progetto a lungo termine: crescere a piccoli passi, valorizzando i nostri ragazzi con un lavoro meticoloso fatto già dalle prime fasce di età. Siamo sulla strada giusta.”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.