Il concerto dei Nirvana a Marino nel docufilm al Mitreo Film Festival

0 70

Sarà proiettato per la prima volta al pubblico del ‘Mitreo Film Festival’ di Santa Maria Capua Vetere, dopo la presentazione ufficiale avvenuta un mese fa al Cinema Festival di Roma, il documentario su una notte memorabile per la musica in Italia, quella del concerto che i Nirvana – il gruppo deponente del Grunge e di una rivoluzione musicale ancora vigente – tennero a Marino, un piccolo comune nella provincia di Roma nel 1994. ‘I wish I was like you’ è il titolo della produzione di Istituto Luce Cinecittà, firmata dai registi Luca Onorato e Luca Onorati, Francesco Gargamelli che parleranno, venerdì 29 novembre, nello spazio ‘Incontro con…’ della kermesse giunta alla 19ma edizione che si tiene in provincia di Caserta. A 25 anni dalle ultime esibizioni pubbliche dei Nirvana e dalla morte di Kurt Cobain, la struttura appare come un simbolo di decadenza, ma diventa anche spunto per l’esaltazione di quei protagonisti e per una riflessione su quel periodo storico. Un altro cortometraggio prodotto da Istituto Luce Cinecittà è ‘Selfie’  per la regia di Agostino Ferrente, tratto da una vicenda di cronaca avvenuta nel 2014 a Rione Traiano di Napoli dove un carabiniere uccise un sedicenne incensurato.

Il ‘Mitreo Film Festival’, a cura dell’omonima associazione di Santa Maria Capua Vetere (Caserta), presieduta da Paola Mattucci, ha fissato le prime tappe a Piedimonte Matese (il 25 e 27 novembre) per poi proseguire la programmazione tra teatro e cinema nello storico Teatro Garibaldi di Santa Maria Capua Vetere. Quest’anno al centro del festival, c’è il tema del coraggio con un programma dedicato a partire dai lavori dei concorrenti a quelli degli ospiti che. Si è iniziato il 25 novembre e, in occasione della «Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne», gli studenti dell’Istituto Superiore «De Franchis» di Piedimonte Matese, hanno potuto assistere a proiezioni seguite da un dibattito sul tema. Il 27, invece, focus sulla prevenzione con l’intervento del dottor Crescenzo Muto e di altri esperti del settore. Il MFF è una festa di cinema e cultura che dal 2000, è luogo di incontro, scambio e promozione dell’arte in generale e dei giovani autori di cinema. In particolare bando di partecipazione riservato ai giovani under 25. Il festival dedicherà mattinate ad altre tematiche socialmente rilevanti come la prevenzione sul cancro e la legalità e, per ciascun incontro, saranno presentati lavori in tema con interventi mirati di alto profilo. Tra gli ospiti, Gaetano Daniele produttore del film di Troisi ‘Il Postino’, Gianfranco Gallo e altri. Per l’ intervista ‘Incontro con…’ il festival ospiterà Carolina Rosi, sostenitrice insieme al ‘MitreoFilmFestival’, del film ‘Solo No’ di Lucilla Mininno, in programma il 1° dicembre con la presenza della regista dell’attrice protagonista Anna Teresa Rossini e dell’attore Mariano Rigillo con la sua partecipazione straordinaria. Per la rassegna «CineMaTeatro’, si programma Filomena Marturano di Rosi e Matrimonio all’italiana di De Sica, due nomi illustri che hanno ben rappresentato questi due ambiti. Il legame al teatro sarà testimoniato dai cortometraggi di autori che il festival ha sostenuto e che l’hanno scelto per girare alcune scenem oltre al racconto di due sammaritani, Ferdinando Troiano (direttore artistico del Teatro Ricciardi di Capua) e Francesco Russo, giovane attore di teatro e cinema (protagonista de «L’Amica Geniale»).

Il Presidente #Mff

Paola Mattucci

www.mitreofilmfesival.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.