Le Giornate della Prevenzione, oggi focus sulle malattie dell’apparato urogenitale

In collaborazione con il movimento “I Cantieri di Angelo”, lo staff di Clinica Villa Fiorita di Capua sarà a San Giovanni e Paolo dove l’urologo Stefano Striano accoglierà i pazienti per uno screening gratuito.

0 144

Quarto ed ultimo appuntamento oggi, sabato 14 dicembre, con il ciclo autunnale delle Giornate della Prevenzione promosso, per il secondo anno consecutivo, dalla Casa di Cura Villa Fiorita di Capua.
“Prenditi cura di Te” è lo slogan scelto per promuovere, in collaborazione con “I Cantieri di Angelo”, il programma di incontri su diverse patologie dell’uomo e della donna che si terranno nel capoluogo caiatino, nella frazione San Giovanni e Paolo presso l’abitazione che fu di Angelo Mone, scomparso prematuramente.

A distanza di un mese esatto dall’ultimo focus sulla prevenzione delle malattie dell’utero curato dalla ginecologa Rosalba Gallo, la giornata di oggi sarà dedicata alla prevenzione delle malattie dell’apparato urogenitale, a cura del noto urologo Stefano Striano, di recente insignito del prestigioso premio San Giuseppe Moscati, che, unitamente allo staff dell’unità operativa di urologia della clinica capuana, gratuitamente visiterà e sottoporrà ad uno screening gli utenti che parteciperanno all’iniziativa per capire i motivi per i quali ci si alza spesso la notte per urinare, si accusa dolore o bruciore alla minzione, si nota sangue nelle urine, si soffre di calcolosi renale o se, infine, si avverte uno di questi sintomi.

“Il successo sin qui riscosso dai primi due appuntamenti del programma autunnale di prevenzione che anche quest’anno abbiamo voluto promuovere a Caiazzo, a casa di Angelo Mone, ci dimostra chiaramente la percezione di una struttura a portata di mano e molto vicina alle proprie esigenze che gli utenti hanno della nostra casa di cura Villa Fiorita dove, da sempre, mettiamo al centro il paziente e guardiamo al territorio come i nostri unici riferimenti in termini di efficienza e di riconoscibilità”, spiega Raffaella Sibillo, presidente del CdA di Villa Fiorita di Capua.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.