Al Don Bosco di Caserta in scena “‘A ricchezza” dei “30 Allora”

0 149

CASERTA. Ritorna in scena dopo vent’anni. In un nuovo allestimento, con nuovi interpreti e uno sguardo più maturo e riflessivo. Debutterà il 18 e il 19 gennaio al Teatro Don Bosco di Caserta “‘A ricchezza”, una delle commedie più celebri ed esilaranti del drammaturgo napoletano Antonio Magliulo. L’adattamento e la regia sono di Vincenzo Russo e la compagnia è quella dell’associazione “30 Allora”, di stanza nello Spazio Méliès di Recale. Sabato il sipario si aprirà alle 21:00 e domenica alle 18:00. Il testo, in tre atti, racconta di una improvvisa fortuna ricevuta dal protagonista, che farà emergere tutta la sua povertà d’animo di fronte al Dio denaro. Nel più classico degli epiloghi, egli sarà costretto a ripercorrere la sua esistenza e a rendersi conto che la vera ricchezza sta nella famiglia, nell’amore e nei risultati raggiunti con i piccoli sacrifici di ogni giorno. Tra una risata e una riflessione, sul finale trionferanno i sentimenti. Sul palco di via Roma, Stefano D’Ambrosio, Mena De Filippo, Giuliana Russo, Lorena Granata, Anna Marra, Goffredo Laugeni, Bruno Massaro, Simona Campanile, Francesca Amato, Vincenzo Russo e Annamaria Menditto. Le scenografie sono di Giuseppe Petriccione e di Vincenzo Russo. I costumi, di Anna Zardo; la consulenza musicale, di Marco Mantovanelli. Assistente di scena, Carla Lettiero. Info: 3450591987 / 3665264130.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.