La Congrega letteraria presenta il progetto di crowdbooking per il libro Sarno, il dio offeso

0 104

Venerdì 14 febbraio alle ore 18,00 verrà presentato dalla Congrega letteraria presso il circolo “Unione sportiva vietrese” (corso Umberto I n. 17, a Vietri sul Mare), il progetto di crowdbooking per la pubblicazione del libro Sarno, il dio offeso. Dopo i saluti istituzionali dell’assessore alla Cultura Antonello Capozzolo, dialogo con Alfonso Catalano e Luigi Di Pace, moderato da Puracultura. Intervento di Rossella Nicolò. Sarno, il dio offeso: il titolo del libro rimanda alla rappresentazione del fiume sotto forma di divinità così com’è rappresentato nell’affresco che adorna il larario della Casa del Sarno negli scavi di Pompei. È un lavoro che raccoglie tre ampi reportage fotografici di Alfonso Catalano, realizzati in tre momenti diversi: 1995, 2018 e 2019. Organizzato in tre capitoli, il testo, curato da Luigi Di Pace, è un un viaggio nel tempo e nello spazio che con più di 80 foto mostra senza sconti lo scempio che il fiume Sarno ha subito e continua a subire e posa, allo stesso tempo, lo sguardo sul paesaggio, sulle caratteristiche che lo hanno reso unico e che gli avrebbero dovuto garantire ben altra tutela. Il primo nucleo di immagini risale al 1995. Tre giornalisti, Alfonso Catalano, Pasquale Stanzione e Luigi Di Pace, che sono soprattutto tre amici, fanno un viaggio lungo il fiume Sarno e i suoi affluenti con macchine fotografiche e taccuini. Ripartendo da quelle diapositive, Catalano si è rimesso in viaggio ritornando sul fiume nelle estati del 2018 e 2019. Centinaia di foto e video che hanno dato impulso al progetto Sarno, il dio offeso per raccontare il disastro senza perdere di vista il paesaggio, documentare lo scempio e incontrare le persone. È possibile sostenere questo progetto acquistando una copia del libro in prevendita e al costo di 25 euro più spese di spedizione direttamente sulla pagina della campagna Sarno, il dio offesohttps://crowdbooks.com/it/sarno-il-dio-offeso/ entro il 3 marzo 2020.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.