Marcianise. Comune dirama modalità e giorni per poter prelevare la pensione agli uffici postali

0 90

Si informa che il Centro Operativo Comunale di protezione civile, costituito con deliberazione commissariale n. 27 del 9 marzo 2020 e attivato con ordinanza del Commissario Straordinario n. 5 del 9 maruo 2020 al fine di coordinare tutte le operazioni necessarie al monitoraggio territoriale ed a garantire un’adeguata assistenza alla popolazione nei casi di necessità, può essere contattato al numero di cellulare 388.7222233 anche al di fuori degli orari degli uffici comunali.

Inoltre, le Poste Italiane, al fine di contrastare la diffusione del Covid-l9, hanno reso noto che le pensioni del mese di aprile saranno accreditate il 26 marzo per i titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution.

Cosicchè i titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno prelevare i contanti da oltre 7.000 ATM Postamat, senza bisogno di recarsi allo sportello.

Invece, coloro che debbono ritirare la pensione in contanti presso l’Ufficio Postale, dovranno presentarsi agli sportelli rispettando la turnazione alfabetica prevista dal calendario seguente:

dalla A alla B: giovedi 26 mamo
dalla C alla D: venerdi 27 mamo
dalla E alla K: la mattina di sabato 28 marzo
dalla L alla O: lunedi 30 marzo
dalla P alla R: martedi 31 marzo
dalla S alla Z: mercoledi 1 aprile

Gli interessati sono invitati ad entrare negli uffici postali esclusivamente per il
compimento di operazioni essenziali e indifferibili, avendo cura in ogni caso di
indossare dispositivi di protezione personale, di entrare nell’ufficio secondo una rigorosa turnazione, tenere la distanza di almeno un metro, sia in attesa all’esterno degli uffici sia nelle sale aperte al pubblico.

A tal fine, è stato predisposto un servizio di controllo e di assistenza affidato ai volontari della Protezione Civile di Marcianise, che opereranno di concerto con la Polizia Municipale.

Si ricorda ancora che l’unico modo per evitare la diffusione del contagio consiste nel ridurre all’essenziale i contatti sociali per tutta la durata dell’emergenza e si raccomanda a tutti i cittadini il rigoroso rispetto delle disposizioni emanate dal Governo in materia di mobilità delle persone, evitando di uscire dal proprio domicilio se non per motivi di assoluta necessità.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.