“Pane, Amore e Fantasia”: il panificio “Velotto” nel centro storico di Casagiove

0 1.917

Nel centro storico di Casagiove e, più precisamente in via Santa Croce, è ubicato uno dei panifici, certamente, più antico della città. Stiamo parlando del panificio “Velotto”, fondato dal compianto Antonio Velotto nel 1960. Il sign. Antonio, imparò l’arte nel creare il panino soffiato meglio conosciuto come “rosetta”, in un periodo non proprio felice per l’Italia: il secondo dopo guerra. Egli infatti, prima di mettere su bottega, assimilò i metodi di impasto e cottura presso un panificio nella cittadina di Marcellina (Roma). In provincia di Roma, oltre ad aver trovato lavoro, trovò anche l’amore della sua vita: la signora Elisabetta Bernabei di Palombara Sabina (Roma) da tutti ricordata come “Bettina”. Antonio Velotto, ancora oggi, oltre ad essere ricordato per il suo lavoro di “fornaio” è ricordato anche per la sua profonda devozione verso Sant’Antonio di Padova, che onorava tanto essendo uno degli organizzatori della festa popolare. Oggi, l’attività commerciale alimentare è portata avanti da alcuni dei suoi figli, in particolar modo dall’ ultimogenito Angelo Velotto. Grazie all’ entusiasmo di quest’ultimo, infatti, il piccolo negozio ha allargata la vendita non soltanto ai vari tipi di pane e di pizze al taglio, ma pure ad altre prelibate pietanze: primi, salumi, contorni e pasticceria secca. Anche nel recente periodo di pandemia causata dal famigerato “Corona virus”, il panificio “Velotto” non ha fatto mancare alla propria clientela la bontà dei suoi prodotti, cercando di andare incontro alle necessità di tutti, anche in fase di “restrizioni”.

(Il sign. Antonio Velotto con la moglie Elisabetta Bernabei)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.