Costringe una famiglia a dover lasciare la propria casa: in manette 32enne

0 249

Nella mattinata odierna, nell’ambito di un’indagine diretta dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, i Carabinieri della Stazione di Cancello ed Arnone hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, nei confronti di cittadino italiano pregiudicato – D.R.F. classe 88 – resosi responsabile di estorsione consumata, reato previsto dall’art. 629 codice penale. All’esito dell’attività d’indagine, originata dalla denuncia della vittima è emerso che l’indagato aveva minacciato – in più occasioni – una donna, intimandole di abbandonare la sua abitazione, occupata unitamente al proprio nucleo familiare, senza neppure consentirle di portare con se i propri averi ed arredi, procurandosi in tal modo un ingiusto profitto. La condotta risultava particolarmente odiosa, sia per le condizioni di inferiorità della vittima, sia per le modalità fortemente intimidatorie. La persona arrestata è stata tradotta presso la casa Circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.