Casagiove nel Cuore, Cristian Gallo (Panico) in campo con D’Angelo per aiutare le attività commerciali

0 234

La tornata elettorale è alle porte e tra i protagonisti dello schieramento politico “Casagiove nel Cuore” con Danilo D’Angelo Sindaco, c’è Cristian Bruno Gallo, classe ’77 conosciuto come Cristian Panico, e candidato alla carica di consigliere comunale. Una prima candidatura maturata dopo anni di incontriiniziative e dibattiti fomentati sul territorio per istaurare un dialogo con le istituzioni preposte, scegliendo di favorire il prossimo governo della città di Casagiove con tutta la sua esperienza nel settore commerciale.

La forza del mio impegno deriva dal fatto di aver toccato con mano la discesa economica e commerciale del paese e, in modo particolare, degli esercizi del centro storico. La crisi delle attività commerciali casagiovesi è proporzionata all’incapacità di un’offerta in termini di beni e servizi della città, e la mia posizione critica verte sulle piccole e grandi difficoltà che vivono i concittadini ogni giorno, per esempio dalla mancanza dei parcheggi all’impossibilità di poter usufruire adeguatamente degli spazi pubblici, preferendo lasciare la città per trascorrere il proprio tempo libero altrove.

Pertanto, considerando il quadro complessivo del sistema economico, nella nostra pianificazione programmatica abbiamo inserito nello specifico misure per agevolare le attività produttive: l’IMU al minimo per i proprietari dei locali commerciali; la programmazione di un nuovo piano commerciale, il SIAD (Strumento di Intervento per la Rete Distributiva) per integrare nella funzione commerciale questioni non contemplate negli strumenti urbanistici; la definizione di un nuovo piano parcheggi e una serie di interventi per promuovere il marketing territoriale, come l’APP della città di Casagiove, in cui saranno inserite le informazioni e curiosità sulla storia della città. Ovviamente le attività di potenziamento della rete commerciale si svolgeranno sinergicamente con le azioni infrastrutturali legate al settore della progettazione urbanistica e della viabilità.

Ma non solo centro storico, in quanto la mission globale è quella di intercettare stakeholder per dare impulso agli esercizi commerciali presenti sui principali assi viari di collegamento che portano al complesso monumentale di San Leucio, alla Reggia di Caserta e agli altri siti di interesse storico. Casagiove va immaginata e modellata come una città di accoglienza valorizzando le nostre attività in particolar modo durante lo svolgimento di manifestazioni di carattere nazionale ed internazionale, quali Artestate, Leuciana Festival, Estate da Re o Settembre al Borgo”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.