Flag football, i risultati della week 2: Banditi Casertani ora terzi in classifica

0 158

Il violento acquazzone che si è abbattuto su Caserta la scorsa domenica ha riportato su binari dell’equilibrio il girone B della II divisione di Flag Football. Sul campo dei Bandits, complici anche le avverse condizioni meteo, hanno preso vita battaglie dal sapore epico tra i padroni di casa, gli Hunters Roma e gli 82ers Napoli.

Sull’altro campo del girone nonostante la duplice vittoria, Pesaro non allunga in classifica e si profila una lotta a tre per staccare i due ticket per la post season proprio tra gli Angels Pesaro al primo posto, gli 82ers Napoli al secondo e dai Banditi Casertani al terzo posto.

La prima partita tra Caserta e Roma, unico match disputatosi senza pioggia, sembrava mettersi per il verso giusto per i ragazzi di coach Orsomando con un parziale di 13-0 dopo solo 2 drive offensivi guidati dal capitano Giovanni Villani e grazie alla solita coriacea difesa orchestrata da coach De Vincentis.

Sul finire della prima frazione di gioco i biancoverdi capitolini riuscivano a riorganizzarsi e a trovare le giuste contromisure. I Bandits, dal canto loro, commettevano troppi errori sia in attacco che in difesa e si lasciavano rimontare nei minuti finali cedendo la vittoria ai romani.

Nel secondo match di giornata gli 82ers Napoli avevano la meglio sugli Hunters agganciando Caserta in classifica.

Cominciava infine quindi l’incontro di cartello della giornata sotto una pioggia torrenziale tra le compagini campane di Napoli e Caserta.

Ai casertani è mancato il grip e hanno concesso troppo sia in fase offensiva che difensiva. I napoletani ne approfittavano e lasciano a 0 i rossoneri sopravanzandoli in classifica di una sola vittoria.

Prossimo appuntamento sabato 10 e domenica 11 ottobre in una due giorni a Bologna nella quale i Banditi affronteranno per due volte i Thunders Trento, gli Hogs Reggio Emilia e gli Angels Pesaro. Sarà quella la trasferta che potrà darci una classifica più delineata per lo sprint finale verso la post season

.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.