Campania, Buompane (M5S): “Situazione in Campania fuori controllo, bisogna intervenire immediatamente”

0 173

Roma, 12 Nov – Come ho detto solo pochi giorni fa, qualcosa non quadra e i numeri non tornano.

Come va avanti la Sanità campana lo stanno dicendo gli operatori, medici, responsabili in prima fila contro il Covid.

I Pronto Soccorso sono diffusamente congestionati, mancano quotidianamente presidi per lo stoccaggio o per lo smaltimento di taglienti o per il trasporto di materiali biologici, sacchi e secchi per rifiuti tendenzialmente infetti, totale carenza di guanti in nitrile, fondamentali per le procedure avanzate. Gravissima la carenza di bombole di ossigeno, causata da un insufficiente piano di approvvigionamento programmato, che sembrerebbe non abbia tenuto conto dell’aumento degli accessi in Pronto soccorso.

I lavoratori spesso, sono costretti all’autofinanziamento per l’acquisto di presidi e accessori.

Ieri, la notizia che non vorremmo mai leggere: un paziente ricoverato nell’area sospetti del pronto soccorso dell’ospedale Cardarelli di Napoli, con probabile infezione da Covid-19 è stato trovato privo di vita nel bagno dell’area di pronto soccorso.

C’è un’indagine sui dati che la Regione ha inviato al Governo, anche per verificare la reale situazione del Sistema Sanitario della Regione Campania.

Si attende la relazione finale per decidere un eventuale cambio di scenario.

Bisogna intervenire immediatamente, non c’è più tempo da perdere, la situazione è già fuori controllo. Inaccettabile una situazione del genere. Se le regioni, non riescono a gestire il contagio, allora lo deve fare lo Stato; si tratta di garantire la sanità pubblica e la sicurezza nazionale.

Il Governo non deve perdere tempo, intervenga tempestivamente!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.