Si può festeggiare, ecco la prima storica vittoria in Serie A3: la Normanna Aversa Academy batte 3-1 la Saturnia

0 126

AVERSA – Ecco la storica prima vittoria della Normanna Aversa Academy in Serie A3: i normanni si sono imposti 3-1 al PalaJacazzi (tristemente vuoto a causa di questo maledetto Covid-19) contro la Saturnia Lct Aci Castello conquistando i primi 3 punti del campionato dopo le prestazioni non proprio convincenti con Roma (solo un punto) e nel derby con la Gis Pallavolo Ottaviano (0-3 al PalaJacazzi). E’ tornato anche il sorriso sul volto di coach Tomasello, del suo vice Angeloni e di tutti gli atleti che finalmente hanno superato anche le assenze per Covid, dimostrando che con il gruppo al completo (mancava solamente il secondo libero Mignone, infortunato) questa squadra può mettere in difficoltà chiunque. Eppure il primo parziale aveva messo sul binario giusto la sfida per i catanesi che però sono ‘crollati’ alla distanza perdendo i successivi 3 parziali. Adesso Alfieri (ritornato dopo aver battuto il coronavirus) e compagni giocheranno (ufficialmente) la sfida di domenica prossima contro Pineto ma non è esclusa che in settimana (mercoledì 18) si possa addirittura andare in Sicilia per giocare la gara di recupero contro l’Avimecc Modica.
PRIMO SET. Subito 2-0 della Normanna Aversa ma la gioia dura pochi secondi visto che Reina con un servizio vincente piazza subito il sorpasso siciliano (3-4). Sul successivo ace sempre di Reina coach Tomasello si gioca anche il primo time-out. Lo stop ha i frutti sperati visto che al rientro in campo Cester si carica sulle spalle i suoi e trova anche il punto del sorpasso con l’ace dell’8-7. Punto a punto fino a 14 poi poi Arezzo Di Trifiletti piazza il solco col diagonale del 17-21. Dahl regala lo 0-1 ad Aci Castello (21-25).
SECONDO SET. Parte subito forte la squadra ospite con un nuovo ace di Reina che porta la squadra siciliana fino al 5-8. Aversa non molla e dopo il time-out di Tomasello rientra in campo con maggiore fiducia piazzando un break importante fino all’11-10 con numerosi errori di fila di Dahl. Punto a punto fino al 24-24. Poi ci pensano Cester e un errore siciliano a portare la contesa sull’1-1 (26-24).
TERZO SET. Darmois inizia a fare la differenza, si carica anche con l’allenatore e piazza il +4 (11-7). Poi sul 13-7 c’è l’azione più bella della gara: l’opposto Cester da ‘1’ alza in ‘4’ un pallone perfetto per Sacripanti che lo chiuse alla grande prendendosi gli applausi di tutti. Saturnia si rifà sotto fino al 23-22 ma poi Darmois dice che il set deve finire e chiude 25-23.
QUARTO SET. Nel quarto e decisivo parziale la Normanna Aversa Academy ha la concentrazione altissima e in pochi minuti è già avanti di 4 (17-13) poi Sacripanti in diagonale non sbaglia sul 23-18 e la vittoria è già nell’aria. Finisce 25-19. Si può festeggiare.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.