Dal 12 dicembre al 10 gennaio ad Avellino apre il temporary store di Casairpinia.com

La startup nata per valorizzare le eccellenze enogastronomiche irpine

0 181

A poche settimane dal Natale, la startup avellinese Irpinia Mood lancia Casa Irpinia, progetto di promozione di prodotti enogastronomici Irpini, e apre un temporary store nel capoluogo.
Il 12 dicembre, infatti, il progetto già online con il sito Casairpinia.com, apre le porte del suo punto vendita in via Matteotti, 4, che sarà attivo solo fino al 10 gennaio.

Per i clienti sarà perciò possibile accedere ad un’attenta selezione di prodotti tipici irpini: dai vini al formaggio, dalla pasta al torrone, dalle farine ai salumi e tante altre produzioni artigianali.

Grazie a Casa Irpinia sarà quindi possibile rendere più gustoso il menù natalizio, ma anche fare un regalo di qualità ai propri cari vicini e lontani. Grazie all’e-commerce, infatti, sarà possibile scegliere una delle box Casairpinia.com o creare il proprio regalo personalizzato scegliendo tra i tanti prodotti del sito, con spedizioni garantite in tutta Europa in 5 e 6 giorni lavorativi e spedizione gratuita in Italia fino al 20 dicembre.

“In un contesto in cui l’economia è limitata dall’epidemia che stiamo vivendo, a Casa Irpinia riteniamo che sia importante realizzare progetti che supportino i piccoli produttori della provincia”, spiega Alessandro Graziano, socio fondatore di Irpinia Mood. E aggiunge: “Questo temporary shop si adegua all’apertura temporanea del momento, ma la nostra piattaforma principale è l’e-commerce. La digitalizzazione è un passo fondamentale da compiere se vogliamo continuare a sviluppare il territorio e creare opportunità di lavoro che trattengano i giovani promettenti della provincia”.

All’interno del calendario delle attività proposte sono comprese interviste live social ai produttori locali coinvolti e spiegazione delle proprietà organolettiche dei migliori prodotti irpini. In questo modo i clienti potranno conoscere nel dettaglio come è composto il processo produttivo e conoscere meglio i progetti che sviluppano il territorio in modo sostenibile.

Sono parte del progetto anche Luigi Iavarone, titolare del ristorante Il Trifolaio di Summonte e selezionatore dei prodotti Casairpinia.com e Ettore Palmisano, social marketing strategist, che ne curerà la logistica.

“Il lavoro di selezione è stato attento e appassionato – spiega Luigi Iavarone – abbiamo coinvolto aziende importanti che davvero rappresentano delle eccellenze sul territorio irpino. Questo lavoro è la mia passione da sempre,  prima come ristoratore e adesso anche come consulente per Casairpinia. L’e-commerce, infatti, è la sfida da cogliere adesso più che mai per lanciare i nostri gioielli enogastronomici oltre i confini provinciali, verso un panorama nazionale che ci guarda con sempre maggior interesse, anche grazie al grande lavoro che i nostri produttori hanno fatto e stanno facendo per sposare la tradizione con le innovazioni indispensabili per migliorare la qualità dei prodotti e renderli esportabili. All’opera di questi artigiani-artisti rendo merito ogni giorno con il mio lavoro”.

Il senso profondo del progetto, però, non è solo squisitamente commerciale e imprenditoriale. I promotori di Casairpinia.com sono giovani che lottano per restare e per valorizzare il territori di appartenenza, lo spiega bene Ettore Palmisano, da oltre dieci anni in prima linea in progetti sociali legati alla prevenzione delle dipendenze patologiche: “Mi occupo della logistica per Casairpinia.com, ma ciò che mi preme sottolineare è l’impegno di tanti giovani che, in un periodo difficile come questo, hanno deciso di tirarsi su le maniche e gettarsi nella mischia per creare qualcosa di positivo per tutto il territorio. Si tratta di una operatività fatta di educazione alla responsabilità nel mondo del lavoro, collegata a lavorare sulle competenze e sulla formazione. Sarà un punto vendita creato e gestito da giovani, con la voglia di confrontarsi con il mondo adulto partendo da un grande obiettivo comune: la valorizzazione delle eccellenze del territorio.”.

Gli allestimenti sono stati curati da Mara Borghese. Per saperne di più su casairpinia.com si può visitare il sito dove è già possibile effettuare gli ordini per l’e-commerce e così inviare i sapori irpini agli amici e parenti che non potranno muoversi per tornare a casa a causa delle restrizioni anti-covid.

Informazioni su Casa Irpinia 

Casa Irpinia è un progetto di marketing territoriale che nasce con l’obiettivo di creare una piattaforma di comunicazione di tutto il meglio che la tradizione enogastronomica irpina ha da offrire. Per questo ha sviluppato una rete di piccoli produttori locali che si distinguono per l’alta qualità dei loro prodotti. Attraverso un’attenta selezione, Casa Irpinia invita i suoi clienti a scoprire i sapori autentici della provincia di Avellino. La selezione di prodotti d’eccellenza locale ha tenuto in conto soprattutto i produttori e i progetti produttivi che rispettano le materie prime e la loro lavorazione, nell’ottica di uno sviluppo sostenibile del territorio. Dai vini al formaggio, dalla pasta al torrone, dalle farine ai salumi e tante altre produzioni artigianali locali, Casa Irpinia si distingue per dare la possibilità ai suoi clienti di trovare in un unico luogo il vero sapore della terra d’Irpinia. Per ulteriori informazioni, visitare www.casairpinia.com

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.