Locazioni e compravendite immobiliari al tempo del Covid. Confcommercio e FIMAA Campania a confronto sul web

De Falco: ‘Riconoscere l’intermediario come bussola e figura di garanzia per il cliente’. Sindaco: ‘Uniti per ottenere agevolazioni dal Governo e contrastare l’abusivismo’

0 138

Locazioni e compravendite immobiliari al tempo del Covid, questo il tema del webinar promosso da Confcommercio e FIMAA Campania per accendere i riflettori sul ruolo degli intermediari. Una figura, quella dell’agente, sempre più rilevante sul mercato immobiliare grazie alle competenze, ai valori, alla professionalità di cui dispone e soprattutto alla conoscenza del territorio in cui opera. ‘L’agente immobiliare – ha dichiarato al riguardo Vincenzo De Falco, presidente di FIMAA Campania – è il primo ambasciatore del suo territorio, lo conosce meglio di chiunque altro e rappresenta una bussola oltre che una figura di garanzia per tutti i soggetti coinvolti in una operazione di locazione o compravendita. Essere protagonisti in FIMAA significa essere protagonisti sul mercato. Un dato riconosciuto a livello nazionale che ci consente oggi di avere una visione e una mission molto più ampie oltre che tante nuove prospettive alle quali guardare con fiducia. Malgrado l’emergenza Covid. Siamo infatti una di quelle categorie autorizzate dal Governo a proseguire l’attività nel rispetto di protocolli ben precisi e che hanno continuato a formare i propri associati, attraverso i webinar, anche durante la pandemia. Siamo particolarmente orgogliosi poi del gruppo FIMAA giovani che si sta costituendo anche a Caserta e felici di poter contare su una realtà così importante come quella di Confcommercio, dotata di infinite risorse’. ‘La Federazione italiana degli agenti d’affari – ha fatto notare nel suo intervento il presidente di Confcommercio Caserta, Lucio Sindaco– è la più grande associazione del settore dell’intermediazione in Italia. Uno dei suoi punti di forza è sicuramente il principio di terzietà che garantisce a tutti gli interlocutori di avere un riscontro obiettivo per poter poi effettuare le determinazioni necessarie. Un principio che anzi andrebbe, a mio avviso, ulteriormente espanso per far sì che agli agenti vengano riconosciuti ulteriori compiti quali ad esempio quello di vigilare sul rispetto di tutte le normative esistenti in materia. Soprattutto in questo particolare momento storico. Una fase che ci vedrà ancora una volta compatti per ottenere dal Governo agevolazioni destinate al settore e uniti nella lotta contro l’abusivismo’. Al webinar anche gli avvocati Antonella Vairo e Antonia Proto che hanno sottolineato alcuni aspetti tecnici della professione legati in particolare agli effetti patologici che stanno caratterizzando le compravendite e le locazioni in era Covid e Ciro Cortese del Sunia (Sindacato unitario inquilini e assegnatari) che ha invece rimarcato i passi in avanti registrati negli ultimi anni a favore delle locazioni a canone calmierato anche per effetto di una convenzione con la FIMAA e ribadito la volontà del sindacato di continuare a lavorare in sinergia con gli agenti immobiliari. In chiusura l’intervento di Pietro Ciavola, editore della rivista Quotazioni Metroquadro, sviluppata con la FIMAA, divenuta uno strumento privilegiato in tutte le compravendite e le valutazioni immobiliari sia tra i privati che nelle dispute legali. ‘Il nostro obiettivo – ha dichiarato – è quello di fornire una fotografia perfetta del mercato immobiliare e lo stiamo realizzando grazie ad un lavoro certosino che ci vede impegnati strada per strada. Dopo gli straordinari risultati raggiunti in realtà come Napoli, Salerno, Bari e Cagliari siamo certi che il progetto sarà più che apprezzato anche a Caserta’.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.