Pesco Sannita, sopralluogo del presidente Di Maria: le richieste del sindaco Michele

0 100

Il Presidente della Provincia di Benevento, Antonio Di Maria,in risposta ad una richiesta del Sindaco di Pesco Sannita, Antonio Michele, ha effettuato un sopralluogo sulle strade provinciali interessanti il territorio di quel Comune sul fiume Tammaro.

Il Sindaco Michele, nel corso di un incontro presso il Municipio di Pesco Sannita cui hanno preso parte i Consiglieri Comunali Carmine Gianquitto e Nicola Ricciuto, prima del sopralluogo, ha chiesto al Presidente Di Maria l’avvio di interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria delle arterie provinciali, segnalando, in particolare, la necessità di procedere con ogni sollecitudine sia allo sfalcio delle urbe invadenti che alla pulizia delle cunette stradali.

Inoltre Michele ha evidenziato la necessità di interventi importanti per il ripristino del piano viabile in alcuni punti precisi, e cioè nelle aree di Fontanelle e Monteleone: a tale proposito il Sindaco ha detto che, se non si interviene subito, il dissesto stradale si aggraverà con gravissimi rischi per la sicurezza della circolazione. Michele ha quindi affrontato il tema del ponte sul Tammaro sulla ex Statale 212 sulla direttrice Pesco Sannita – San Marco dei Cavoti, che minaccia di crollare e per questo chiuso al traffico veicolare dopo l’alluvione del 2015. Infine, il Sindaco, affrontando i temi di area vasta, ha chiesto sia predisposto d’intesa con il Comune un programma per inserire nei documenti strategici e previsionali un asse viario congiungente due statali, la 212 “Fortorina” e la 87 “Benevento – Campobasso”, collegante Fragneto Monforte a Pietrelcina attraverso il territorio di Pesco Sannita, al fine di abbattere i tempi di percorrenza da e verso il Molise.

Di Maria, nel prendere atto delle dichiarazioni e delle richieste del Sindaco, al termine del sopralluogo, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Per quanto riguarda il problema più grave segnalato, vale a dire la chiusura al traffico del ponte sul Tammaro sulla ex Statale 212, ho assunto l’impegno di giungere, in sinergia con il Comune, alla redazione di un progetto definitivo esecutivo di ripristino che intercetti risorse finanziarie regionali, nazionali e comunitarie. Per quanto riguarda la manutenzione ordinaria ho allertato gli Uffici del Settore Tecnico per rispondere positivamente allo sfalcio delle erbe invadenti e alla pulizia delle cunette. Infine, segnalo che sono già programmati lavori per circa 199mila Euro in totale al fine di risolvere il movimento franoso che insiste a poche centinaia di metri dal centro di Pesco Sannita”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.