(ri)Apriamoci insieme, Marotta presenta il progetto ‘Racconta la tua storia al tuo museo’

0 113

Il Sistema Museale “Terra di Lavoro” è una associazione (costituita nel 2009) tra Comune di Caserta (capofila), Comune di Maddaloni, Comune di Piedimonte Matese, Comune di San Nicola la Strada (adesione 2020), Comune di San Pietro Infine e Istituto Tecnico Statale “M. Buonarroti” Caserta, enti titolari di musei riconosciuti di interesse Regione Campania LR 12/2005.

Dal 2016 è l’unico sistema museale riconosciuto dalla Regione Campania (LR 12/2005).

Giovedì 28 gennaio 2021 tutti i musei del Sistema Museale Terra di Lavoro (con l’eccezione del Belvedere di San Leucio) proveranno a riannodare un dialogo con i propri pubblici in presenza.

Sarà una apertura condivisa nello spirito e nell’obiettivo, ma giocoforza articolata negli spazi di 6 musei aderenti, limitata nel tempo (poche ore di apertura), nella capienza (8 partecipanti per turno) e nella interazione (assolutamente a distanza, per il rispetto delle norme di cautela).

Nell’occasione della riapertura, con inizio alle ore 18.30, l’Amministrazione Comunale, guidata dal Sindaco Vito Marotta, ha indetto una conferenza stampa per descrivere l’iniziativa “Racconta la tua storia al tuo museo”. Un invito, quasi un appello, rivolto al pubblico, al cittadino del territorio intorno al museo, per donare una storia, una sua storia al museo. Storie che possono essere rilasciate anche in modo anonimo, in forma testuale o come audio-racconto. Le storie saranno raccolte in digitale fino al 1 marzo (link sul sito web del Sistema Museale).

Durante la conferenza stampa verranno illustrati, inoltre,  i passi fino ad oggi compiuti per la valorizzazione del Museo cittadino, nonché le future azioni che l’Amministrazione Comunale ed in particolare l’assessorato alla Cultura in coordinamento con la 3° Commissione Consiliare, ha intenzione di intraprendere nel futuro per tutelare e diffondere il nostro patrimonio storico culturale.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.