Giudice reintegra il lavoratore licenziato in piena pandemia, Articolo Uno Caserta: “Giustizia è fatta”

0 200

“Siamo felici per quanto deciso dal Tribunale del Lavoro in merito alla vicenda che ha coinvolto Gianluca Teratone, lavoratore e rappresentante Sindacale Unitario della FilctemCgil, licenziato lo scorso maggio dall’azienda dalla Nuroll Spa di Pignataro Maggiore. Il giudice ha riconosciuto l’illegittimità del licenziamento, perché in evidente in contrasto con la legislazione nazionale, stabilendo il reintegro del lavoratore in azienda. La pandemia ha limitato la nostra libertà, modificato le nostre abitudini, il che non può essere fatto pagare ai lavoratori che si ritrovano a dover continuare ad operare in contesti dove, spesso, anche l’attento e rigoroso rispetto dei protocolli non basta. Ci auguriamo che in questa fase, purtroppo ancora di emergenza, tutti ad ogni livello, continuino a dimostrare l’equilibrio e la serenità necessari a farci uscire quanto prima da questa situazione”. Così il coordinatore provinciale di Articolo Uno Caserta Alessandro Tartaglione e il responsabile provinciale Politiche del Lavoro Roberto Iavarone.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.