Cane ucciso legato a fune e bilancieri di ferro, poi gettato nel fiume

L'amara scoperta dei vigili del fuoco che lo hanno recuperato

0 458

Questa mattina una squadra dei Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Caserta composta da esperti in tecniche S.A.F. (Speleo Alpino Fluviali) è intervenuta nel Comune di Capua allertati da alcuni passanti che avevano notato un cane bloccato nel fiume Volturno vicino ad uno dei pilastri del ponte romano. I Vigili del Fuoco, una volta giunti sul posto, subito si sono messi all’opera per il salvataggio installando un paranco che ha permesso ai soccorritori di calarsi giù con un gommone e soccorrere il povero cane. Purtroppo una volta avvicinatosi al cane si è potuto constatare che l’animale non era più in vita e che era stato ucciso legandogli al collo dei pesi da palestra con una fune. Pertanto si è provveduto al recupero della salma dell’animale che veniva affidato al personale dell’A.S.L. per le operazioni di loro competenza.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.