Nuova sonora bocciatura per il comune di Caserta sulla pianta organica delle farmacie

0 190

Nuova sonora bocciatura per la pianta organica delle farmacie della città di Caserta promossa dalla giunta Marino: il TAR Campania con le sentenze n. 3807/2021 e n. 3808/2021 ha infatti dichiarato l’illegittimità della delibera di revisione della pianta organica del Comune di Caserta n. 107 del 20 luglio 2020 e contestualmente ha rigettato il ricorso che era stato proposto nell’anno 2016 dalla Farmacia Bruno S.n.c. di Patrizia e Attilia Bruno e dalla Farmacia Bruno Martino S.a.s. affermando la legittimità della precedente pianta organica prevista dalla delibera del Commissario Prefettizio n. 46/2016.

E’ prevalsa la linea difensiva dell’Ordine dei Farmacisti, schierato a favore della legittimità dei procedimenti, del principio di capillarità e del principio dell’equa distribuzione del servizio farmaceutico nell’interesse di tutti gli utenti.
La bocciatura della pianta organica delle farmacie compilata dalla giunta Marino si pone in linea di continuità con le ordinanze del TAR Campania n. 2426/2020 e n. 2429/2020 emesse nei giudizi promossi dagli avvocati Paolo Mancini e Marco Mancini che avevano già sospeso la pianta organica delle farmacie dell’anno 2020.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.