Successo per Articolo Uno Marcianise ieri in Piazza Umberto I: tante le adesioni dei cittadini

0 195

Una mattinata densa di incontri per il militanti di Articolo Uno Marcianise che ieri mattina, domenica 18 luglio 2021, hanno allestito un gazebo ed un banchetto in Piazza Umberto I per la campagna nazionale “Quello che ci unisce”. Sono state presentate, attraverso degli opuscoli informativi, alcune proposte sul lavoro, sul fisco, sulla salute.

Una comunità per riaffermare la dignità del lavoro come elemento costituente del nostro paese; la sostenibilità ambientale convinti che non c’è sostenibilità sociale senza responsabilità collettiva contro lo sfruttamento delle risorse del pianeta; per una riforma complessiva e organica del sistema fiscale italiano al fine di garantire una reale parità di trattamento tra contribuenti aggredendo l’evasione fiscale; a difesa della scuola, l’università e la ricerca pubblica, perché è lì che si trova il nostro futuro; a sostegno della Salute e del Sistema Sanitario Nazionale  nazionale così come ha fatto in questi anni di pandemia il segretario nazionale di Articolo Uno e Ministro per Salute Roberto Speranza.

Tanti i rinnovi e le adesioni ex novo al partito, sintomo di una rinnovata voglia di partecipazione alla politica e alla vita pubblica del territorio e del Paese. “Siamo molto soddisfatti – hanno spiegato il segretario Peppe Madonna e la vice segretaria Daniela Salzano – sia dello scambio di vedute con i numerosi cittadini che hanno chiesto spiegazioni al nostro gazebo sia per le tante persone che si sono tesserate. Il nostro intento è quello di rafforzare ed organizzare i progressisti e gli ambientalisti in una forza di respiro nazionale per contrastare, insieme ad un largo campo democratico, le destre sovraniste. Nelle prossime settimane continueremo il tesseramento anche presso la nostra sede di via G. Tartaglione, mentre, a partire dal prossimo autunno, ci faremo promotori di dibattiti pubblici per favorire la discussione su tematiche nazionali e locali”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.