Sannio Alifano, Consorzio di Bonifica. Politica territoriale, convegno a Piedimonte con Zannini, Caputo e Del Sesto

A promuovere l'iniziativa il Consorzio di Bonifica del Sannio Alifano guidato da Franco Della Rocca, in sinergia con la VII Commissione Ambiente del Consiglio Regionale della Campania ed il patrocinio del Comune capoluogo del Matese.

0 202

Tavola rotonda sul tema “Politiche ambientali, strategie di crescita comuni e pianificazione” stasera, con inizio alle ore 20, nel chiostro San Domenico a Piedimonte Matese.

Il Consorzio di Bonifica del Sannio Alifano e la VII Commissione Permanente Ambiente, Energia e Protezione Civile del Consiglio Regionale Campania, con il patrocinio morale del Comune capoluogo del Matese, ha inteso promuovere un momento di confronto tra i diversi livelli istituzionali operanti sul territorio e di dibattito sulle idee, le azioni ed i progetti da mettere in campo per il prossimo futuro, complice anche l’imminente arrivo dei fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza che vanno assolutamente spesi bene e utilizzati per rilanciare l’economia locale, in primis l’agricoltura, ed i servizi da rendere agli utenti.

Moderati da Serena Mainolfi, dopo i saluti della Commissaria Straordinaria Patrizia Vicari e del vice presidente Alfonso Simonelli, e l’introduzione del presidente Franco Della Rocca, a tenere le relazioni sul tema saranno Massimo Natalizio, direttore generale del Sannio Alifano, e Giovanni Perillo, docente universitario di ingegneria ambientale.

Tra gli invitati a parlare, figurano il neo Commissario del Consorzio di Bonifica Bacino Inferiore del Volturno, Francesco Todisco, i presidenti delle Comunità Montane del Matese, Francesco Imperadore, del Monte Maggiore, Pasquale Di Fruscio, e del Monte Santa Croce, Mariano Fuoco, del Parco Regionale del Matese, Vincenzo Girfatti, della Camera di Commercio, Industria, Agricoltura ed Artigianato di Caserta, Tommaso De Simone, di Coldiretti Caserta, Manuel Lombardi, ed il vice presidente nazionale nonchè presidente regionale e beneventano della Coltivatore Diretti, Gennarino Masiello.

A tirare le conclusioni saranno la deputata Margherita Del Sesto, l’assessore regionale all’Agricoltura Nicola Caputo, ed il Presidente della VII Commissione Ambiente, Energia e Protezione Civile del Consiglio Regionale della Campania, Giovanni Zannini, che ha fortemente voluto il convegno d’intesa con il presidente del Sannio Alifano Della Rocca.

“Come Consorzio, siamo in grado di dare vita alle giuste progettualità da ricomprendere nel PNRR che dovrà vederci assoluti protagonisti, soprattutto per ciò che attiene l’ambiente e la tutela del territorio. Lo vogliamo fare insieme agli altri Enti ed Attori Istituzionali che operano nel Sannio Alifano, perché crediamo che le sinergie istituzionali, dopo un’accurata azione di ascolto e di confronto con i territori, rappresentino l’unica vera chiave di volta per imprimere un cambiamento autentico nella programmazione lungimirante e costruttiva e nella gestione attenta e seria del nostro bacino.

Il PNRR è un treno che passerà una volta sola, dobbiamo essere noi gli artefici del nostro destino, ed in tale contesto, i consorziati dovranno essere ascoltati, aiutati ed accompagnati in un percorso di riqualificazione delle aziende e di infrastrutturizzazione tecnologica che garantisca innovazione e competitività per le attività agricole, potenziando le attività irrigue e di bonifica ed implementando i servizi da offrire all’utenza”, dichiara Della Rocca.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.