Antenne 5G, Belfiore: “Un nuovo regolamento e un cambio di strategia”

0 171

CAPODRISE. «C’è una battaglia di cui si parla poco, soprattutto in questa campagna elettorale. È quella che stanno combattendo i residenti del rione di via San Pietro contro l’istallazione di una stazione radio-base della Wind Tre». Lo dichiara Maria Belfiore, candidata alla carica di sindaco della lista Alleanza per Capodrise. «È stato costituito un comitato – prosegue –, che ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica, ed è in corso un contenzioso amministrativo tra il Comune e il gestore di telefonia. Ho parlato con alcuni abitanti della zona e loro lamentano il fatto che l’antenna sorgerebbe, sì, su un fondo privato in aperta campagna, ma a pochi metri dalle case, dal campo scout e dalla futura ludoteca. Non mi soffermo – continua Belfiore – sulla scarsa attenzione ai temi ambientali e sulla sciatteria (o interessi da difendere?) di chi ci ha governati finora, vado oltre. E mi assumo un impegno. Nei primi 100 giorni di governo, sentiti comitati e associazioni, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze ambientali dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”, farò approvare un nuovo regolamento comunale per l’istallazione delle antenne, che è l’unico strumento in grado di porre un argine all’espansione indiscriminata dei gestori. Non sono contro le innovazioni tecnologiche, tutti noi usiamo il cellulare, rivendico – conclude Belfiore – solo il diritto e il dovere di un’amministrazione locale di disciplinare il fenomeno e di ritornare ad avere voce in capitolo».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.