Ciarambino: “Basta demonizzare il Reddito di cittadinanza, istituzioni collaborino per farlo funzionare”

La vicepresidente del Consiglio regionale della Campania: “Potenziare i centri per l’impiego e attivare i Puc”

0 192

“Il reddito di cittadinanza è un provvedimento che ha salvato e, soprattutto in questa crisi indotta dall’emergenza pandemica, continua a salvare dalla fame centinaia di migliaia di famiglie. E invece viene ingiustamente attaccato ogni giorno come la causa di tutti i mali. Piuttosto che continuare a demonizzare questa misura, mi aspetto che tutte le istituzioni facciano la loro parte e cooperino per farla funzionare sempre meglio. Enti come la Regione Campania, territorio dove il numero di percettori di reddito è il più alto in Italia, dovrebbero attivarsi in modo efficace per far ripartire le assunzioni nei Centri per l’impiego, potenziandoli e creando le condizioni per inserire i percettori del reddito nel mercato del lavoro. Allo stesso modo, i Comuni dovrebbero provvedere ad attivare i Puc, Progetti Utili alla Collettività, così da mettere questa straordinaria forza lavoro a costo zero per i comuni al servizio della comunità. Con Gaetano Manfredi a Napoli sarà tra le prime misure che metteremo in campo. Solo così potremo restituire la dignità di un lavoro a tanti cittadini, aiutando nel contempo il Paese a ripartire”. Così la vicepresidente del Consiglio regionale della Campania Valeria Ciarambino.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.