Godard conquista il pubblico del Ricciardi. Pronti i prossimi appuntamenti

0 158

<< Nonostante la forte pioggia delle ore precedenti un bellissimo pubblico ieri sera ha salutato la ripresa delle attività della nostra sala. Un momento di festa che siamo certi si potrà replicare con gli appuntamenti della domenica>>, parola di Francesco Massarelli. Il direttore artistico della rassegna dedicata a “Il cinema di chi ama il cinema” saluta gli appassionati delle pellicole d’epoca e ricorda i prossimi appuntamenti con “Dialoghi D’autore”, il cineforum della domenica pomeriggio dalle ore 18.00, rivolto a tutti gli interessati.

Con l’evento intitolato a Godard e ai cineasti della Nouvelle Vague, il Teatro Ricciardi accoglie una platea entusiasta e interessata a conoscere gli incontri della nuova stagione, primo fra tutti – a partire dal giorno 7 ottobre – “Materiale Emotivo” di e con Sergio Castellitto. L’attore romano omaggia Ettore Scola, completando un lavoro accantonato dal grande regista. La storia narra di un padre appassionato di tomi antichi, che dedica la sua vita alla figlia paraplegica (interpretata da Matilde De Angelis). Tutto cambia quando l’amore bussa alla porta del piccolo nucleo familiare, stravolgendo le vite dei protagonisti.

Per le settimane successive (dal 14 al 20 ottobre) arriva dal festival di Cannes il lungometraggio girato da Nanni Moretti. “Tre Piani” trasforma l’esistenza degli abitanti di un condominio, rivelando le vulnerabilità di genitori, figli, fratelli e vicini di casa, in un mondo dove il risentimento sembra avere sempre la meglio. Tanta attesa per il nuovo lavoro cinematografico di Mario Martone. Sullo schermo del cinema capuano la vita teatrale del famoso commediografo Eduardo Scarpetta (interpretato da Toni Servillo) con “Qui Rido Io”, è in programmazione dal 21 al 24 ottobre. Francois Truffaut e David Lynch segnano gli ulteriori appuntamenti in collaborazione con la Cineteca di Bologna per il cinema restaurato. Dal 25 al 27 ottobre, “Effetto Notte” il film per chi ama scoprire cosa avviene dietro la cinepresa e nella mente del regista. Dal 15 al 17 novembre il thriller psicologico “Mulholland Drive” festeggia in sala il 20esimo anniversario dal premio per la regia a Cannes. Per restare aggiornati con il programma della sessione cinematografica visitare il sito www.teatroricciardi.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.