A Guardia Sanframondi tornano le sculture in marmo rubate 32 anni fa

0 143

Il presidente della Provincia di Benevento, Antonio Di Maria, con le Autorità religiose, civili e militari, ha partecipato stamani nella Chiesa di San Sebastiano di Guardia Sanframondi alla cerimonia di riconsegna, da parte dei Carabinieri del Reparto Operativo Tutela Patrimonio Culturale di Roma, di quattro sculture in marmo bianco trafugate circa trentadue anni or sono dai beni della Chiesa locale.

Il Presidente Di Maria, nel complimentarsi vivamente con l’Arma dei Carabinieri e personalmente con gli Ufficiali e i Carabinieri del Reparto Operativo TPC, con il rappresentante della Procura della repubblica di Roma, con il Procuratore della repubblica e con il Presidente del Tribunale di Benevento, nonché con i funzionari della Soprintendenza artistica, ha dichiarato che la lotta alla criminalità che depaupera i beni culturali, artistici, archivistici e storici del nostro Paese è un’azione meritoria ed encomiabile perché non solo difende un patrimonio di bellezza di tutti gli italiani, ma tiene ferme e salde le radici identitarie delle collettività locali, come appunto è il caso dei marmi trafugati costituenti altrettante testimonianze di fede nei valori cristiani dei guardiesi.

Anche per questo motivo il Presidente si è felicitato sia con il Vescovo di Cerreto Sannita – Telese Terme – Sant’Agata de’ Goti, Don Giuseppe Mazzafaro, che con il Sindaco di Guardia Sanframondi, Raffaele Di Lonardo, la sua Giunta e con tutta la cittadinanza.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Ho letto e accetto Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.