Premio Eremo 2021 al cantautore ed autore casertano Pasquale Ziccardi

0 211

Il premio Eremo a Pasquale Ziccardi. Il riconoscimento verrà consegnato domenica alle 19,00 all’Eremo di San Vitaliano nell’ambito del festival “Le Vie dell’Eremo”, quest’anno in un’inedita edizione autunnale.

Nel corso dell’incontro Ziccardi, intervistato dal direttore artistico della kermesse Pierluigi Tortora, ripercorrerà la sua carriera di autore, tra gli altri anche di Mina, e cantautore dagli albori passando per la svolta della vittoria di MusiCultura a Recanati all’inizio degli anni ’90 fino al suo ingresso nella Nuova Compagnia di Canto Popolare di cui è bassista ed autore.

Intanto, la prima serata del festival si è distinta per la sua ricca proposta da CantEremo, a cura di Nunzia Zito, con un’introduzione nella lirica dei Salmi, a “Zi Fonso”, lo spettacolo di e con Pierluigi Tortora sulla vita di Don Alfonso Alfano a cui è seguito un dibattito sul sacerdote salesiano con testimonianze di don Antonio D’Angelo ed Agostino Barone e degli ex Allievi Nando Santonastaso ed Antonio De Crescenzo. Ma il festival si è arricchito di nuove formule trasformandosi nella kermesse delle eccellenze, dalle Cantine Alois – con una degustazione di vini abbinate al pane di Pan di Seta presso l’Agriturismo L’Eremo – alla presentazione di alcuni lavori di 3DCityLab che hanno riprodotto in scala opere come la Reggia di Caserta in modo che anche i ciechi possano apprezzarne la maestosità ed i dettagli architettonici.

Sabato 23 ottobre il festival prosegue. Alle 19,30 nuovo appuntamento con CantEremo: la Parola in frammenti di Musica. A seguire le Lumere in “Davvero”. In musica e parole Mariateresa Carlà e Pina Valentino accompagneranno il pubblico nell’universo della “canzone popolare” che ci regala Matilde Serao attraverso il racconto omonimo raccolto nel libro “Dal Vero” percorso che trova corrispondenza, via via, nei brani proposti. La scelta del repertorio per questo spettacolo è stata dunque fortemente condizionata dalla corrispondenza ritrovata in ogni parola che la grande scrittrice napoletana ha espresso nel suo racconto “La canzone popolare” divenendone il filo conduttore attraverso una voce narrante che concatena i brani eseguiti.

Domenica alle 8, invece, è in programma un’escursione alla scoperta della Fonte Linara. Si parte da piazza Colli Tifatini. Alle 11, all’Eremo di San Vitaliano, invece, Giuseppe Vozza presenterà il volume “Storia di Casolla: la più antica e la più bella tra le gemme che incoronano la città di Caserta”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Ho letto e accetto Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.