Casoria, manifestazione di Europa Verde contro violenza sulle donne

Borrelli e Zabatta: “Una panchina rossa contro la violenza e una gialla per sensibilizzare sul tema dell’endometriosi. Combattere sub-cultura fatta di violenza e sopraffazione”

0 152

“Abbiamo deciso di inaugurare presso la Villetta di Arpino a Casoria una panchina rossa contro la violenza sulle donne ed una gialla per la sensibilizzazione sull’endometriosi, per dare un segnale forte che sul tema della violenza di genere non bisogna arretrare. Una battaglia che stiamo portando avanti da tanto tempo. Troppi i casi di violenza fisica, morale ed economica. Troppe donne vittime che non denunciano e poi trovano la morte  per mano dei loro compagni, mariti, fidanzati. Non c’è certezza della pena e i carnefici riescono in alcuni casi a trovare scappatoie giudiziarie.   Non si abbassi l’attenzione su questi temi. Dobbiamo essere tutti più sensibili, non solo a parole. Bisogna agire nel quotidiano, cercando di modificare  la sub cultura nella quale siamo immersi, che educa a pensare fin da ragazzini che la violenza e la sopraffazione siano un modo di vivere con il prossimo e con la propria compagna. Noi rigettiamo questa cultura, affrontando nel quotidiano la grande battaglia del rispetto per le donne nella vita di tutti i giorni. Un altro tema a cui teniamo è quello della sensibilizzazione sul tema dell’endometriosi, una malattia fortemente invalidante che affligge tante donne limitandone diverse forme di vita sociale e lavorativa. A queste donne dobbiamo far sentire il sostegno della comunità e delle istituzioni nella loro lotta quotidiana contro la malattia. Ringraziamo il sindaco, Raffaele Bene, l’assessore alle Politiche sociali Marianna Riccardi, la rappresentante dell’associazione “La voce di una è la voce di tutte”  Rosa Cilio per la loro straordinaria sensibilità e il parroco don Riccardo De Santis che ha benedetto le panchine ”. Queste le parole del consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, e della co-portavoce nazionale Fiorella Zabatta che questa mattina hanno partecipato all’iniziativa realizzata in collaborazione con l’associazione “La voce di una è la voce di tutte” insieme a Francesca Imbaldi e Agostino Galiero, co-portavoci provinciali di Napoli, Marilena Schiano Lo Moriello, componente della Consulta regionale Donne, Benedetta Sciannimanica componente dell’esecutivo regionale e i consiglieri comunali del Sole che Ride Marco Colurci e Antonio Frezza.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Ho letto e accetto Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.